ENERGIE RINNOVABILI

La Tuscia è "l'isola delle rinnovabili": 500 nuovi impianti eolici e fotovoltaici in fase di autorizzazione

I Comuni e la Provincia riescono a stento a seguire gli iter autorizzativi. La situazione rischia di andare fuori controllo

Nella corsa all'energia rinnovabile è nuovamente protagonista la Tuscia. A palazzo Gentili un focus per comprendere la situazione delle autorizzazioni per i futuri parchi eolici e fotovoltaici nella provincia di Viterbo. Sono tante le richieste, ed è probabile che gli enti comunali siano colti impreparati dalla quantità di domande in arrivo nei prossimi mesi. I numeri sono chiari: 200 gli impianti già realizzati, circa 500 in fase di progettazione o d'accettazione. La Tuscia, a tutti gli effetti, è divenuta "l'isola delle rinnovabili".

Pale eoliche dall'altezza media di 200 metri, più alte di almeno 50 metri rispetto a quelle già realizzate nella zona di Piansano, e dalla larghezza di 50 metri sono in fase di accettazione. Saranno distribuite nel "corridoio" che va dal lago di Bolsena a Tarquinia. Il motivo della concentrazione nella zona è la presenza di forti correnti atmosferiche che sono peculiari nei cieli di questa parte della provincia. Ma anche Viterbo, Montefiascone, Celleno e Bagnoregio saranno interessate da nuove installazioni.

Per quanto riguarda il fotovoltaico, sono dieci le nuove cabine di distribuzione di Enel energia nel territorio, preludio alla realizzazione di nuovi parchi. Le cabine, infatti, servono a trasferire l'energia accumulata dalle centrali alla linea elettrica nazionale. Una sorta di ragnatele di pannelli per cui queste strutture sono fondamentali.

Alta la mole di richieste d'autorizzazione per nuove installazioni che gli uffici provinciali sono in difficoltà ad espletare. Anche per i Comuni, con la nuova regolamentazione, si complicherà la possibilità di rigettare le domande. Avranno a disposizione solo 30 giorni per obbiettare, dopodiché le aziende saranno automaticamente autorizzate a far iniziare i cantieri. Soprattutto per i piccoli centri questo potrebbe divenire molto penalizzante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Tuscia è "l'isola delle rinnovabili": 500 nuovi impianti eolici e fotovoltaici in fase di autorizzazione
ViterboToday è in caricamento