Mercoledì, 17 Luglio 2024
L'ORDINANZA / Centro Storico

Alcol a minori, chiuso bar di San Pellegrino

Il Comune di Viterbo, dopo il controllo dei Nas, firma l'ordinanza per la sospensione della licenza per 15 giorni

Il Comune di Viterbo ha disposto la chiusura temporanea del "Bar Soho", nel quartiere San Pellegrino, a seguito di gravi violazioni riscontrate durante un controllo effettuato dal personale del Nas di Viterbo. L'ordinanza, basata sulla comunicazione della Questura di Viterbo, prevede la sospensione della licenza per un periodo di 15 giorni, dal 14 al 28 giugno.

Durante il controllo eseguito il primo giugno, sono emerse diverse irregolarità all'interno del bar . In particolare, "sono state somministrate bevande alcoliche a due ragazzi di cui era manifesta la minore età" da parte dell'addetta al banco. Inoltre, "non è stata richiesta agli avventori l’esibizione dei documenti di riconoscimento, né prima della preparazione e ritiro della consumazione, né al momento del pagamento delle stesse".

Il personale del Nas ha anche riscontrato che "all’interno del locale non ci fossero i previsti apparecchi per la rilevazione del tasso alcolemico" e che "al momento del controllo non fosse presente il titolare". Le sanzioni riguardano sia "la somministrazione di bevande alcolemiche a minori di 18 anni ma maggiori di 16", sia "la mancata messa a disposizione di precursori".

L'ordinanza del Comune impone quindi "l'immediata cessazione dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande" e la "riconsegna al Comune della licenza" per il periodo indicato. Il provvedimento è una misura decisa per garantire il rispetto delle normative vigenti e la sicurezza dei cittadini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alcol a minori, chiuso bar di San Pellegrino
ViterboToday è in caricamento