MAXI MULTA

Associazione sportiva di Viterbo con 28 lavoratori irregolari: oltre 350mila euro di multa

Due lavoratori della Asd erano in nero. Tra i tesserati diversi minorenni. Controlli della Guardia di finanza mirati al rispetto della normativa prevista dalla riforma dello sport

Arriva la maxi multa per un’associazione sportiva dilettantistica di Viterbo con 28 lavoratori irregolari, tra cui due anche con periodi di lavoro in nero non coperti da successiva contrattualizzazione. La riforma dello sport, firmata del 2023, ha stabilito nuove regole per il mondo professionale, per questo la Guardia di finanza sta intensificando i controlli per accettarsi dell’effettivo rispetto di tali leggi.

Un controllo fiscale che ha messo a nudo la totale impreparazione in materia legislativa dell’associazione viterbese. Sanzionati per oltre 368mila euro, di cui 184mila 800 euro per i 28 dipendenti irregolari e 90mila per pagamenti retributivi in contanti non tracciati. Dagli accertamenti effettuati scoperta anche che una buona percentuale di tesserati minorenni. Il presidente non aveva richiesto, al casellario giudiziale del Tribunale competente, il certificato dei carichi pendenti per ogni dipendente o collaboratore necessario quando vi è un contatto diretto e regolare con i minori. Per questo altri 90mila euro di multa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Associazione sportiva di Viterbo con 28 lavoratori irregolari: oltre 350mila euro di multa
ViterboToday è in caricamento