rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
SALVIAMO IL TERRITORIO / Montalto di Castro

Rinascita di un borgo: giornalisti, commercianti, istituzioni riuniti per ridare vita a Montalto di Castro

Giovedì scorso la prima riunione pubblica dell'associazione Tcm per parlare delle strategie di marketing del territorio

Nasce l'associazione Turismo e commercio Montalto (Tcm), la prima conferenza si è svolta giovedì 21 marzo nella sale di San Sisto a Montalto di Castro. Un incontro che ha destato grande interesse non solo tra i commercianti, ma anche tra la cittadinanza che ha partecipato attivamente. Quello di giovedì scorso è stato infatti il primo incontro aperto, ma i commercianti che hanno aderito all'associazione si sono precedentemente già incontrati circa 40 volte per mettere a punto le relazioni con le istituzioni, con le altre associazioni e con il mondo della politica al fine di riportare un po' di serenità in paese, di organizzare manifestazioni di interesse che attirino turismo di tipo "sano" e di riuscire a far rifiorire la marina di Montalto quale centro turistico laziale. 

Gli ospiti 

La serata ha visto anche la partecipazione di ospiti esperti nel settore quali Enrica Cotarella, Oderisi Nello Fiorucci esperto in "destination managment", Luigia Melaragni presidente Upav Viterbo e Civitavecchia, Sandro Pappalardo consigliere Enit spa, il giornalista Giuseppe Cerasa direttore della guida di Repubblica sui cammini della Tuscia e Angelo Di Giorgio, noto professore del policlinico Umberto I.

La conferenza

Ad inizio serata la sindaca Emanuela Socciarelli ha fatto gli onori di casa e subito dopo i saluti istituzionali è intervenuta Enrica Cotarella, che ha parlato di consapevolezza del territorio, di fare rete tra associazioni e amministrazione e anche con i comuni limitrofi. Angelo Di Giorgio, oncologo e consigliere di minoranza sul territorio, si è espresso in merito all' importanza di "un'associazione che si costituisce sul territori e che si affianca alle altre nel cercare di contrastare un problema come quello del deposito". Ha parlato poi in termini di conseguenze gravi non solo per la salute, ma anche per l'impatto turistico. Il professore ha poi fatto un'analisi in termini scientifici del problema. Luigia Melaragni dell Upav ha fatto un quadro sulle innovazioni introdotte a livello nazionale, agevolazioni, bandi di cui poter usufruire per dare nuovo slancio alle attività del comparto della ristorazione e della ricettività. Oderisio Nello Fiorucci, esperto di "destination management" ha parlato del sistema di rete tra singoli operatori al fine di creare un' unica offerta turistica accattivante e sostenibile. Giuseppe Cerasa, giornalista di lungo corso e direttore delle guide di Repubblica riguardanti la Tuscia, ha parlato del territorio e dei cammini della Tuscia. Tante le collaborazioni vecchie e nuove di cui si è parlato: la pro loco locale e dell'istituto alberghiero per citarne un paio.

Associazione Tcm

L'associazione Tcm

L'occasione è stata importante anche per introdurre l'associazione e il consiglio eletto. Presidente di Tcm Rita Stefanelli, vice Susanna Zei. Segretaria Maria Eleuteri, tesoriere Mario Scassillo, consiglieri: Sabrina Bernardini, Eleuteri Maurizio, Tomeucci Maurizio, Camilla Culeddu, Stefano Matteo , Marco Campioni, Simona Viola , Mariarita Guizzardi , Eleuteri Domenico, Alessandra Mencarelli, Anna Felicioli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinascita di un borgo: giornalisti, commercianti, istituzioni riuniti per ridare vita a Montalto di Castro

ViterboToday è in caricamento