Domenica, 14 Luglio 2024
Attualità

Seicento bambini viterbesi incontrano papa Francesco, i piccoli delle scuole Maestre Pie Filippini cantano per lui

Lunedì l'evento a San Pietro "Impariamo dai bambini e dalle bambine"

I bambini incontrano il papa. Oltre 6mila bambini da 84 paesi del mondo lunedì, dalle 14, nell’aula Paolo VI, incontreranno papa Francesco per l’evento “Impariamo dai bambini e dalle bambine”. 

Il 5 novembre, alle 17, le delegazioni straniere si ritroveranno, nella basilica Santi XII apostoli a Roma, per confrontarsi e riflettere sulla casa comune e l’ambiente. Un momento di preparazione all’incontro con il papa a cui prenderanno parte oltre 1500 bambini del Lazio, di cui 720 delle scuole, principalmente di Roma, grazie all’ufficio scolastico regionale. Molti altri giungeranno dalla diocesi di Viterbo, dalle scuole cattoliche insistenti nel territorio regionale, che raggiungeranno la capitale con treni e pullman.

Don Marco Del Canuto, incaricato del servizio diocesano di pastorale giovanile della diocesi di Viterbo, dichiara: “È sempre emozionante, soprattutto per i più piccoli, pensare di poter incontrare il papa. Quest’ultimi giorni di preparazione sono stati ricchi di entusiasmo e di emozioni. Saranno, infatti, 600 i bambini della diocesi di Viterbo che parteciperanno all’incontro. Importante è la collaborazione dei sacerdoti e degli educatori delle parrocchie che alimenta quel senso di fraternità e di comunione tra le varie realtà, segno di armonia in un mondo che parla di lotte, divisioni e discordie. È questa, infatti, la testimonianza più bella che possiamo donare ai “nostri” piccoli.

La giornata - spiega don Marco - inizierà al mattino presto con la partenza dalla stazione ferroviaria di Viterbo con la presenza del vescovo Orazio Francesco Piazza che guiderà l’intero pellegrinaggio. Sul treno sono previsti momenti di preghiera, di canto e di animazione. Arrivati a Roma, si svolgerà la visita alla basilica di San Pietro: i bambini potranno conoscerla attraverso l’uso di mezzi interattivi. Nel pomeriggio parteciperemo all’incontro con il papa prima del quale, nell’attesa, i bambini e le bambine che frequentano le scuole delle Maestre Pie Filippini, si esibiranno con un canto. Il pellegrinaggio terminerà, per la nostra diocesi, con la celebrazione eucaristica all’altare della cattedra nella basilica di San Pietro presieduta dal vescovo. La giornata sarà sicuramente intensa e ricca di emozioni, quindi vi lasciamo solo immaginare il fermento che abita i nostri cuori per quest’iniziativa”.

Durante l’incontro Mr. Rain e l’artista spagnolo Beret canteranno insieme una versione inedita di Supereroi, in italiano e spagnolo. L’esibizione sarà accompagnata dal Piccolo coro dell’Antoniano. L’evento sarà trasmesso in diretta dal Tg1 con uno speciale, a partire dalle 15,20, oltre che da Tv2000 e il Centro televisivo vaticano (Ctv) dalle 14,15.

Imponente la macchina organizzativa dell’evento, con grande attenzione alla sicurezza dei bambini. Per questo sono impegnati esercito, carabinieri, polizia di stato, questura e prefettura di Roma, protezione civile, polizia municipale e gli uffici di Roma Capitale.

“In questi mesi così drammatici per il mondo – dichiarat padre Enzo Fortunato, coordinatore dell’evento – quest’incontro apre la strada da intraprendere, ripartire dai più piccoli. Nell’ora più buia il santo padre ci dona uno spiraglio di luce: “Impariamo dai bambini e dalle bambine”. Di fronte all’inferno della guerra, la chiesa offre la bellezza della pace”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Seicento bambini viterbesi incontrano papa Francesco, i piccoli delle scuole Maestre Pie Filippini cantano per lui
ViterboToday è in caricamento