rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Attualità

Sempre meno banche a Viterbo: previste cinque nuove chiusure nel 2024

Gli sportelli bancari continuano a diminuire: già tra il 2022 e il 2023 c'erano state una serie di chiusure

La desertificazione bancaria continua a persistere in provincia di Viterbo: nel primo trimestre dell’anno le riorganizzazioni aziendali delle banche hanno già previsto entro fine anno la chiusura di cinque filiali presenti sul territorio della Tuscia. Il numero di sportelli nel 2022 era di 46, ridotto a 44 l'anno successivo. Anche il numero di dipendenti è diminuito, scendendo da 901 nel 2022 a 877 nel 2023, mentre il numero dei Comuni serviti da banche è sceso da 39 a 38 nel 2023 con una riduzione del 2.56%.

“È fondamentale – come dichiarato dal segretario generale della First Cisl Alessandro Scorsini - monitorare come queste variazioni influenzino l'accessibilità ai servizi bancari e l'occupazione nel settore, cercando strategie per affrontare le sfide emergenti. Personalmente non sono convinto che l’Italia sia tutta uguale dal punto di copertura internet e questo potrebbe accentuare le disuguaglianze non solo tra nord e sud, ma anche tra i grandi centri urbani e le zone rurali, creando cittadini di serie a e serie b. È importante che le banche, i dipendenti e le comunità collaborino per affrontare queste sfide per massimizzare i benefici delle nuove tecnologie e dei modelli operativi".

Per questo motivo "Federcasse nell’incontro del 30 maggio ha illustrato un primo testo, contenente alcuni dei temi oggetto del rinnovo del CCNL tra cui il tema della digitalizzazione e intelligenza artificiale. Sarà fondamentale regolamentare l’argomento per meglio “governare” le ripercussioni che ci potrebbero essere nei prossimi anni. È fondamentale anche che nelle prossime giornate di giugno, già calendarizzate, si possa arrivare a un testo di rinnovo condiviso sul CCNL atteso da oltre 36000 lavoratori del settore".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sempre meno banche a Viterbo: previste cinque nuove chiusure nel 2024

ViterboToday è in caricamento