rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
DA PALAZZO

Il bando per "privatizzare" le rotatorie fa flop: solo quattro proposte. Frontini non convince gli imprenditori

A breve ne sarà presentato un altro nella speranza che aumentino le richieste, ma il progetto non decolla

Il progetto di “privatizzare” le rotatorie fa flop, sono solo quattro gli imprenditori che si sono fatti avanti, rispondendo all’avviso pubblico per l’affidamento delle rotonde e dei piccoli spazi verdi ai privati. Il piano prevedeva che le aziende avrebbero dovuto pensare alla manutenzione delle aree, ricevendo in cambio la possibilità di pubblicizzarsi con insegne o installazioni con il logo dell’impresa in bella mostra. Il regolamento venne proposto dal consigliere leghista Andrea Micci sotto l’amministrazione Arena ed ora l’iter è proseguito con l’amministrazione Frontini. Lo scorso anno è stato pubblicato l’avviso pubblico con annesso elenco di spazi che possono essere richiesti, tuttavia, ad oggi, il Comune non ha dato l’okay a nessuna assegnazione.

Ma il regolamento prevede che entro febbraio di quest’anno la giunta debba decidere quali rotatorie (o quali aree) affidare. Secondo l’assessore Stefano Floris, a breve la quadra sarà trovata. Come? Tramite un nuovo bando, dato che le sole quattro proposte pervenute sono di molto inferiori rispetto alle attese. In tempi stretti, si vocifera a Palazzo dei Priori, la graduatoria sarà finalmente ufficializzata. 

Il dato di fatto, tuttavia, sono proprio le sole 4 proposte arrivate. Il tentativo di “privatizzare” aiuole, giardini e rotatorie, evidentemente, non ha convinto gli imprenditori viterbesi. Originariamente, questa doveva essere una mossa a tutto vantaggio del Comune, che avrebbe potuto sgravare i costi di alcuni interventi dal grande capitolato delle manutenzioni al verde pubblico. Per il momento siamo di fronte ad un’utopia ma chissà se le quattro convenzioni - qualora venissero approvate - serviranno proprio a far partire un processo che in molte altre città è realtà da un bel pezzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il bando per "privatizzare" le rotatorie fa flop: solo quattro proposte. Frontini non convince gli imprenditori

ViterboToday è in caricamento