rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Attualità

"Viterbo abbraccia Faenza, Buongiorno ceramica dedicata alla città colpita dall'alluvione"

Al via l'edizione 2023 della manifestazione

La testa qui, il cuore nelle città sott’acqua. “Buongiorno ceramica Viterbo abbraccia Faenza”. Dopo l’alluvione che ha colpito l’Emilia Romagna le iniziative in programma saranno tutte dedicate a chi in questo momento sta soffrendo. Tra questi ci sono anche tanti ceramisti di quei territori. Viterbo ha nel cuore Faenza, dove ha sede l’Aicc, l’associazione italiana Città della ceramica, promotrice dell’evento organizzato insieme alla Cna di Viterbo e Civitavecchia, al Museo della ceramica della Tuscia, all’istituto Francesco Orioli di Viterbo e al Comune, che fa parte dell’Aicc in quanto riconosciuto tra le città italiane di antica tradizione ceramica.

Buongiorno ceramica

L'edizione 2023 di Buongiorno ceramica è iniziata questa mattina allo Spazio pensilina a piazza Martiri d'Ungheria. Protagoniste le scuole con “Creare con la ceramica”, l'iniziativa in cui gli alunni della scuola primaria Concetti (istituto comprensivo Fantappie) e della scuola primaria De Amicis (istituto comprensivo Carmine), guidati dalle ceramiste, hanno realizzato bassorilievi dedicati a Viterbo Città della ceramica. Nel pomeriggio è in programma “Sperimentando”, insieme agli studenti del liceo artistico “Francesco Orioli”.

Sabato e domenica la festa della ceramica animerà tutto il centro storico. Ci saranno le botteghe e gli atelier aperti che proporranno laboratori e workshop. Protagonisti Cinzia Chiulli (Percorsi artistici), Daniela Lai (Bottega d’arte), Daniela Lombardo (Creazioni Daniela), Elena Urbani (Lab 33), Claudia Di Mario e Alexander Terragno (Atelier immaginar(io)), Mariella Pasqualetti (Officina d’arte San Lorenzo), Roberta Felci e Cooperativa Agatos (Laboratorio Estromania).

Rosanna Giliberto e le ceramiste di Buongiorno ceramica

E ancora: i percorsi guidati, gratuiti, alla scoperta delle collezioni del Museo della ceramica della Tuscia. Poi, sabato pomeriggio, “Viterbo e la ceramica: una storia d’arte e d’amore” a cura di Promotuscia, che guiderà i visitatori nei luoghi che conservano testimonianze significative della tradizione ceramica viterbese, anche questa gratuita. Sempre sabato “Pitture scolpite”, la mostra di opere d’arte inedite di Alfonso Talotta al Museo del sodalizio dei facchini di santa Rosa.

Di più. La ceramica incontra il mondo del sapori, perché, in occasione degli show cooking proposti da Assaggi, il salone dell’enogastronomia laziale che si terrà negli stessi giorni nel capoluogo della Tuscia, su iniziativa delle Camere di commercio di Rieti-Viterbo e di Roma, tre artigiane ceramiste racconteranno storie di ceramica viterbese legate, appunto, al cibo. “Assaggi di… ceramica” vedrà di nuovo protagoniste Cinzia Chiulli, Daniela Lai e Daniela Lombardo.

Buongiorno ceramica-2

L'edizione 2023 di Buongiorno ceramica è stata presentata nel pomeriggio di ieri a palazzo dei Priori dall'assessore allo sviluppo economico locale e turismo Silvio Franco insieme alla consigliera delegata all'educazione e al rapporto con le scuole Rosanna Giliberto, dalla segretaria generale Cna Viterbo e Civitavecchia Luigia Melaragni, dalla direttrice del Museo della ceramica della Tuscia Silvia Valentini, dal segretario generale della Camera di commercio Francesco Monzillo e dalla docente dell'istituto Francesco Orioli Cinzia Pace.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Viterbo abbraccia Faenza, Buongiorno ceramica dedicata alla città colpita dall'alluvione"

ViterboToday è in caricamento