rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
L'INCONTRO / Bassano Romano

Il prefetto Antonio Cananà in visita a Bassano Romano: "Solidarietà al sindaco Maggi, vittima di attacchi violenti e oltraggiosi"

Le parole del prefetto Antonio Cananà

Il prefetto di Viterbo, Antonio Cananà, questo pomeriggio ha fatto tappa a Bassano Romano per incontrare il sindaco Emanuele Maggi, vittima dell'odio social da parte dei no-vax. A seguito degli imbrattamenti di domenica scorsa, quando il movimento 3V ha deturpato il muro di Villa Giustiniani con delle scritte, Maggi si era esposto su Facebook pubblicando un post per denunciare l'accaduto. Da lì una pioggia di insulti, minacce e vignette offensive nei suoi confronti.

“E’ grave e inammissibile - ha detto Cananà - che il Sindaco di Bassano Romano Emanuele Maggi venga attaccato in maniera oltremodo violenta e oltraggiosa per aver preso posizione contro un reato consumato in danno di un immobile di rilevante pregio storico-artistico situato nel territorio comunale". Il prefetto ha poi concluso: “L’episodio è decisamente deplorevole. Le istituzioni pubbliche sono naturalmente esposte al giudizio dei cittadini e, se del caso, anche a critiche, ma non possono mai essere oggetto di vilipendio. Al Sindaco esprimo la mia sentita solidarietà”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il prefetto Antonio Cananà in visita a Bassano Romano: "Solidarietà al sindaco Maggi, vittima di attacchi violenti e oltraggiosi"

ViterboToday è in caricamento