rotate-mobile
Attualità

Mercatino di Natale, il Comune affitta 22 casette a 30mila euro. Ma come saranno riempite?

Per il noleggio delle strutture in legno palazzo dei Priori ha optato per l'affidamento diretto dopo due tentativi a chiamata andati falliti. Ma nel frattempo gli ambulanti si sono tirati indietro

Mercatino di Natale, il Comune affitta le casette. Ma come saranno riempite? Da palazzo dei Priori via libera, con una determina del 3 novembre, al noleggio di 22 casette di legno per il periodo che va dal 6 dicembre 2023 all'8 gennaio 2024. Costo previsto, 30mila euro.

Affidamento diretto alla società Gruppo Stand di Rignano Flaminio per "garantire lo svolgimento del mercatino straordinario natalizio 2023/2024" dopo che i due a chiamata sono andati a vuoto. "Le iniziative messe fin qui in atto per l'affidamento dell'appalto, con durata triennale - è scritto nero su bianco nella determina -, non hanno ottenuto il dovuto riscontro da parte degli operatori economici e la ristrettezza dei tempi impone di adottare con urgenza i necessari provvedimenti".

Il mercatino, infatti, dovrebbe aprire i battenti tra a un mese. Ma quelle 22 casette come saranno riempite? Ora è questo il nodo che resta da sciogliere, dopo che gli ambulanti, nel frattempo, si sono tirati indietro e detti non più interessati all'iniziativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercatino di Natale, il Comune affitta 22 casette a 30mila euro. Ma come saranno riempite?

ViterboToday è in caricamento