rotate-mobile
Attualità Centro Storico / Via Guglielmo Marconi

Natale, il Comune sborsa 5mila euro per riempire le casette di legno

Palazzo dei priori ha incaricato una società per trovare operatori, artigiani e ambulanti per le 22 strutture già noleggiata a 30mila euro

Casette per Natale: dopo aver noleggiato per 30mila euro 22 strutture di legno da collocare in via Marconi, il Comune ne sborsa altri 5mila per una società incaricata di riempirle.

Da palazzo dei Priori, infatti, hanno affidato "all'operatore economico Atlantic Group srl il servizio di individuazione e selezione dei soggetti a cui assegnare le casette in legno noleggiate ai fini dello svolgimento del mercatino straordinario natalizio 2023/2024, verso il corrispettivo di 4mila 900 euro".

La ditta, che è viterbese ed è la stessa impiegata per le medesime finalità per Assaggi, il salone dell'enogastronomia della Camera di commercio, dovrebbe concludere la ricerca entro il 15 novembre. Dopodiché gli uffici comunali "provvederanno a valutare le proposte di adesione da parte degli operatori economici stilando la relativa graduatoria e stabilendo la relativa assegnazione d'ufficio del posteggio".

Ecco i criteri: "30% settore alimentare (prodotti dolciari e tipici da ricorrenza natalizia e non, nazionali/viterbesi, e di eccellenza della Tuscia). 10% somministrazione di cibi e bevande (attività temporanee di piccola gastronomia e somministrazione di vin brulè, cioccolato caldo, crepes e caldarroste). 60% da individuare fra botteghe storiche, artigiani, ambulanti e hobbisti. In caso di mancato rispetto delle percentuali, verranno ridefinite tali consistenze prendendo a riferimento le effettive richieste pervenute dagli operatori interessati all'evento. In ogni caso l'ordine di preferenza di scelta degli operatori sarà determinata dall'ordine di arrivo delle richieste di adesione".

Tre delle 22 casette in legno noleggiate verranno assegnate ad associazioni o cooperative con finalità sociali o a soggetti istituzionali. Ciascun operatore/associazione a cui verrà assegnata la casetta dovrà corrispondere al Comune, oltre al canone di occupazione di suolo pubblico sotto specificato, un versamento una tantum di 450 euro da effettuare prima dell'inizio dell'evento. Importo incrementato di 250 euro per gli operatori del settore food, come rimborso forfettario per il maggior consumo elettrico derivante dalla tipologia di attività.

Il Comune si è rivolto ad Atlanti Group per "garantire lo svolgimento e la buona riuscita del mercatino straordinario natalizio". È stato ribattezzato "Passeggiata di Natale" e animerà via Marconi dall'8 dicembre al 7 gennaio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale, il Comune sborsa 5mila euro per riempire le casette di legno

ViterboToday è in caricamento