rotate-mobile
L'ORDINANZA / Centro Storico / Piazza San Faustino

Il Comune chiude il minimarket di piazza San Faustino

L’esercizio, gestito da un cittadino bengalese, è stato chiuso con effetto immediato tramite un’ordinanza della dirigente Guancini

Chiuso con effetto immediato il minimarket di piazza San Faustino, gestito da un cittadino bengalese. A deciderlo è stato il Comune che, tramite un’ordinanza, ha imposto il provvedimento dopo i controlli della polizia locale.

L’attività era stata aperta nel gennaio 2023, come riportano gli atti dell’ente, come “attività di commercio al dettaglio di prodotti alimentari non specializzati”. Il 27 marzo scorso, però, a poco più di un anno di distanza, gli agenti della Locale hanno effettuato un sopralluogo presso l’esercizio commerciale in questione, nel quale è stata riscontrata la presenza di un dipendente a tempo determinato. Due le contestazioni messe a verbale: “L’esercizio dell’attività di commercio di generi alimentari, presso l’esercizio di vicinato in questione, in assenza dei requisiti professionali previsti dalla norma” e “l’esercizio dell’attività di commercio di generi non alimentari, presso l’esercizio di vendita in questione, autorizzato per il solo commercio alimentare”.

La dirigente Ilaria Guancini, del quarto settore, acquisiti i verbali ha ritenuto di dover disporre la sanzione accessoria della contestuale chiusura dell’esercizio, relativamente al commercio dei prodotti alimentari per assenza dei requisiti professionali. “Il provvedimento di chiusura della vendita dei prodotti alimentari - spiega la responsabile - si rende necessaria per evitare che i trasgressori possano ottenere vantaggi dall’esercizio di un’attività svolta in violazione delle richiamate norme”. Da qui l’ordinanza, nella quale viene imposta la “chiusura immediata” dell’esercizio, verso la quale il proprietario potrà comunque fare ricorso al Tar.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune chiude il minimarket di piazza San Faustino

ViterboToday è in caricamento