rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
SINDACATI

Emergenza abitativa, parte da Viterbo e provincia la difesa del "diritto all’abitare"

Il sindacato Confederazione Cobas è al fianco di tutte le persone che fanno fatica a far fronte ad un affitto o non riescono più a pagare le rate del mutuo

"Riceviamo da Elisa Bianchini e pubblichiamo"

"Parte da Viterbo e provincia la difesa del diritto all’abitare nella Confederazione Cobas, grazie all’esperienza e alla lotta di anni portati avanti da lavoratori e militanti del territorio insieme alla responsabile Simona Moretti. Cobas Diritto all’Abitare, associazione sindacale nazionale, è al fianco di tutte le persone che fanno fatica a far fronte ad un affitto o non riescono più a pagare le rate del mutuo. Lavori sempre più precari, con contratti a chiamata o in somministrazione e, quando dice bene, a part time non danno la sicurezza a banche, agenzie e proprietari per concederci un affitto o un mutuo. Siamo così, costretti a subire affitti in nero e maggiorati, anche in abitazioni vecchie e fatiscenti, che poi non riusciamo a pagare, visti gli stipendi sempre più bassi.

In troppi ci rivolgiamo ad Istituzioni ed Enti pubblici, con tutti i requisiti richiesti, chiedendo un alloggio popolare e, dopo anni prima che la graduatoria venga aggiornata, ci sentiamo rispondere che si, avremmo diritto alla casa popolare, ma non c’è disponibilità.

Per chi, fortunato, è già all’interno di un alloggio, non è detto che la situazione sia migliore. Ci troviamo di fronte a immobili vecchi, con pochissima manutenzione effettuata in trent’anni. L’inverno ci sono infiltrazione d’acqua così profonde da gocciare sui pavimenti,riscaldamenti mal funzionanti oppure intonaci che si staccano o adirittura balconi insicuri.

Per questo è necessaria la manutenzione e l’implementazione del patrimonio delle case popolari, un diritto essenziale al pari di istruzione e sanità, una forma di salario indiretto che dovrebbe caratterizzare la nostra democrazia di cui tanto ci vantiamo. E’ necessario organizzarci insieme, chi è già in casa popolare, chi non è riuscito ad ottenerla e chi non ha mai fatto domanda, non siamo noi a doverci vergognare o nascondere, la casa è un nostro diritto, se non ce lo danno ce lo prendiamo. Chiediamo pubblicamente, visti i numerosi tentativi andati a vuoto, un incontro con l’Ater per capire insieme le strategie necessarie a tutelare inquilini e abitanti, obiettivo che ci auguriamo sia comune. Cobas diritto all’Abitare è presente a Tuscania in via 6 Febbraio 1971 e a Viterbo in via Garbini 51 Tel. 0761-092213/379-2889326 ".


Elisa Bianchini

Confederazione Cobas Diritto all’Abitare

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza abitativa, parte da Viterbo e provincia la difesa del "diritto all’abitare"

ViterboToday è in caricamento