rotate-mobile
DENATALITÀ

Una provincia sempre più vecchia, i viterbesi non fanno più figli

Ricadute anche sulla popolazione scolastica: la fotografia fornita dall'Istat

I viterbesi non fanno più figli e la provincia diventa sempre più vecchia. Negli ultimi nove anni, ossia dal 2013 al 2022, i bambini tra 0 e 14 anni nella Tuscia sono diminuiti del 12%. È quanto emerge dall'ultimo censimento Istat, che conferma un allarme demografico. In numeri assoluti, infatti, si è passati da 40mila 152 bambini censiti nel 2013 ai 35mila 617 del 2022. Per quanto riguarda la fascia 15 - 19 anni, invece, il calo è dell'8,1%. Gli adolescenti sono passati dai 14mila 626 del 2002 ai 13mila 447 del 2022.

Tutto ciò sta avendo ricadute anche sulla popolazione scolastica, e in particolare su elementari e medie. Restringendo il campo agli ultimi anni, il crollo è stato di 1316 bambini da 0 a 10 anni: se nel 2018 erano poco più di 24mila, nel 2020 non sono nemmeno 23mila (22mila 710, per la precisione). A breve, purtroppo, anche le scuole superiori faranno i conti con questo fenomeno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una provincia sempre più vecchia, i viterbesi non fanno più figli

ViterboToday è in caricamento