rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Attualità

Il futuro della Tuscia: la Provincia investe su giovani e digitale

Concluso il progetto "La comunità educativa digitale nella Provincia di Viterbo". Obiettivo dell'iniziativa promuovere lo sviluppo delle competenze e della cultura digitale tra i giovani

Il digitale non è più il futuro ma il presente e sapersi orientare in mondo sempre più informatizzato è ormai imprescindibile. È con questa convinzione che stamattina, nella sala Benedetti della Provincia di Viterbo, si è svolto l’incontro “La comunità educativa digitale nella Provincia di Viterbo”, organizzato dall’Unione delle province d’Italia Lazio in collaborazione con la Provincia di Viterbo, Azione province giovani e la presidenza del consiglio dei ministri.

Obiettivo dell’incontro, che si inserisce in un più ampio progetto educativo lanciato nei mesi scorsi da Upi Lazio, è quello di promuovere lo sviluppo delle competenze e della cultura digitale tra i giovani per arricchire e qualificare l’intera offerta educativa del territorio. "Per farlo - sottolineano Provincia di Viterbo e Upi Lazio - è necessario coinvolgere gli studenti in percorsi partecipati di impegno e cittadinanza attiva per favorire un uso consapevole delle tecnologie. Ecco perché all’evento di questa mattina hanno partecipato molti giovani iscritti ai quattro centri di formazione professionale gestiti dalla Provincia di Viterbo".

Durante l’incontro sono intervenuti Pietro Nocchi (vicepresidente della Provincia di Viterbo), Eugenio Stelliferi (consigliere provinciale delegato alla rete scolastica e alla formazione professionale), Patrizio Belli (dirigente del settore formazione professionale della Provincia di Viterbo), Gaetano Palombelli (direttore di Upi Lazio), Maurizio Marrale (project manager del progetto), Eleonora Delmirani (coordinatrice del progetto), Alessio Mascagna (digital trainer e formatore ufficiale Aica) e Fabio Mascagna (consulente digital marketing, Ux design e comunicazione della Provincia di Viterbo).

Incontro comunità educativa digitale

L’evento di questa mattina, che conclude il progetto di Upi Lazio per favorire la nascita di comunità digitali nelle province laziali, è servito a fare il punto della situazione su quelle che sono state le iniziative svolte dai giovani dei centri di formazione professionale negli ultimi mesi. "Progetti - evidenziano Provincia e Upi - che hanno portato i ragazzi ad apprendere competenze digitali avanzate e a confrontarsi con le ultime tecnologie che saranno sempre più presenti sia nella società che nel mercato del lavoro".

Come ha detto il vicepresidente della Provincia di Viterbo Pietro Nocchi, “progetti come questo sono di fondamentale importanza perché i giovani sono la nostra risorsa più importante, favorire in loro lo sviluppo di competenze digitali significa investire in modo consapevole sul futuro della Provincia di Viterbo”.

“Ovunque voi andiate e qualunque cosa facciate - ha detto il consigliere Stelliferi ai giovani presenti in sala -, vi dovrete sempre confrontare con il digitale. Vi aspetta un compito importante e delicato, perché sarete voi i principali artefici della trasformazione della società da analogica a completamente digitale”.

“Siamo orgogliosi di aver lanciato questo progetto - ha commentato infine il direttore di Upi Lazio Gaetano Palombelli - perché non c’è nulla di più bello che avere a che fare e investire sui giovani. Quello che abbiamo realizzato è un bellissimo esempio di collaborazione intergenerazionale dove si cresce. E si cresce insieme”.

Nei prossimi giorni Upi Lazio organizzerà analoghe iniziative a Latina, Frosinone e Rieti per concludere i progetti di educazione digitale che sono stati svolti anche nelle altre province laziali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il futuro della Tuscia: la Provincia investe su giovani e digitale

ViterboToday è in caricamento