rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024

VIDEO | Sgarbi: "Governare Sutri da straniero è stato difficile, troppi interessi locali. Disponibile a dialogare con il nuovo sindaco"

Il discorso di Vittorio Sgarbi durante la sua festa di compleanno. L'annuncio sul futuro

In occasione del suo 71esimo compleanno, Vittorio Sgarbi ha tenuto una festa di compleanno a Sutri, in località Fonte Vivola. Di fronte agli invitati, il sottosegretario ha pronunciato un breve discorso: “Ho voluto questo racconto (“Lei mi parla ancora”, di Pupi Avati, ndr) perché questo è il mio ultimo giorno da sindaco di questa bellissima città, nella quale ho cercato di far muovere l’attenzione e la curiosità da parte del mondo ed è accaduto. Volevo fosse il borgo più bello d’Italia ed è accaduto. Rimane uno dei borghi più belli ma è molto difficile governare da straniero in una città dove tanti interessi locali hanno le loro ragioni, quindi ho pensato bene di non ricandidarmi. Mi candiderò ad Arpino, dove il 15 maggio sarò probabilmente il sindaco. Questo non vuol dire che me ne andrò da Sutri e che interromperò i rapporti con gli amici con cui ho lavorato in questi cinque anni. Me ne vado nella consapevolezza che sia molto difficile governare, e che lo sarà anche per chi verrà dopo di me. Io sono comunque disponibile ad essere ascoltato e a fare il necessario affinché questo paese continui ad avere la gloria che io in 5 anni ho cercato di attribuirgli. Per il resto, Arpino non è lontana, quindi vi aspetto tutti lì. Questo non è un congedo e neanche una parziale campagna elettorale, che vinca il migliore e spero sia migliore di me, anche se ne dubito”.

Si parla di

Video popolari

ViterboToday è in caricamento