SOLIDARIETÀ

Ottanta pasti caldi a settimana a chi è in difficoltà

Donazioni di McDonald's, fondazione Ronald McDonald e Banco alimentare del Lazio nell'ambito dell'iniziativa solidale "Sempre aperti a donare"

Ottanta pasti caldi a settimana donati a chi è in difficolta da McDonald's, fondazione per l'infanzia Ronald McDonald e Banco alimentare del Lazio. È la quarta edizione di "Sempre aperti a donare". Un piccolo gesto, come offrire un pranzo o una cena, per essere vicini a chi vive in condizioni difficili e precarie. Oltre al pasto, infatti, viene donato anche un momento di conforto e convivialità a chi è più fragile. A Viterbo il McDonald's di via San Paolo è coinvolto da vicino nel progetto. Il team di lavoro del ristorante si occupa della preparazione dei pasti, ritirati e distribuiti all'associazione Viterbo con amore.

Le donazioni a Viterbo fanno parte di "Sempre aperti a donare", l'iniziativa benefica frutto della collaborazione tra McDonald's e fondazione per l'nfanzia Ronald McDonald che, con il prezioso contributo di Banco alimentare, Comunità di sant'Egidio e centinaia di enti solidali locali, anche per il 2024, vuole contribuire a dare una risposta concreta ai bisogni delle comunità, attraverso segni di vicinanza come donare un pasto caldo.

Sfruttando la capillarità di McDonald's sul territorio, quest'anno l'azienda e la sua fondazione rinnovano il proprio impegno alla luce del complesso scenario socioeconomico attuale, puntando a rendere questa forma di sostegno continuativa nel tempo. Un proposito già messo in atto da diversi ristoranti che proseguono, dal lancio dell'iniziativa, con donazioni regolari a persone e famiglie in difficoltà. Il progetto dal 2020 ha permesso di donare 527mila pasti in tutta Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ottanta pasti caldi a settimana a chi è in difficoltà
ViterboToday è in caricamento