rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Attualità

Capodanno in piazza anche a Bagnaia

La sera del 31 dicembre si aspetta l'anno nuovo con i dj di Radio 105. Il Natale nelle frazioni di Viterbo tra concerti, presepi viventi e arrivi di Babbo Natale e Bafana. Ecco tutti gli eventi

Le frazioni di Viterbo si accendono per Natale. Nel vero senso della parola. Luminarie in tutti gli ex comuni, da San Martino al Cimino a Roccalvecce, dove mancavano anche da 20 anni. Nei programmi concerti, presepi viventi e l'arrivo di Befana e Babbo Natale. Ma la vera novità è a Bagnaia, che per la prima volta avrà il suo Capodanno in piazza.

"Per le feste di Natale - sottolinea l'assessore alla Cultura Alfonso Antoniozzi - quest'anno il Comune ha deciso di coinvolgere le proloco delle varie frazioni, che hanno accettato con entusiasmo il nostro invito. È un'occasione per fare prendere cura dei luoghi a chi quei luoghi li vive e li abita".

Presentazione Natale nelle frazioni-2

Ribadisce l'assessora al decentramento e agli ex comuni Katia Scardozzi: "Il Natale è stata l'occasione per iniziare a mettere veramente al centro le frazioni nel programma dell'amministrazione. Le varie proloco sono riuscite a fare rete e squadra e a progettare cose straordinarie, creando una serie di eventi mai visti negli ex comuni".

Il finanziamento complessivo è di 65mila euro, così suddiviso: 25mila euro a Grotte Santo Stefano, 18mila 500 a San Martino al Cimino, 13mila a Bagnaia e 5mila sia a Roccalvecce che a Sant'Angelo.

NATALE A GROTTE SANTO STEFANO 

Dodici le manifestazioni in programma a Grotte Santo Stefano. "Sono state coinvolte - evidenzia il presidente della proloco Marco Lilli - sedici associazioni e tre comitati. Sarà un Natale solidale in quanto il ricavato andrà sia all'Avis che alla Misericordia". Si segnalano Babbo Natale sui trampoli e con slitta e renne per ricevere le letterine dei bambini e il mercatino degli artigiani il 17 dicembre. Poi la mostra dei cinquanta presepi e la casa di Santa Claus. Concerti previsti il 19, 22 e 23 dicembre. Il 26 c'è il presepe vivente, mentre il 5 gennaio arriva la Befana e il 6 i Re Magi.

NATALE A SAN MARTINO 

San Martino al Cimino punta tutto, o quasi, sulle luminarie. "È stato fatto - evidenzia la preside della proloco Elisa Turchetti - un investimento importante, che ha portato tutto il borgo a essere illuminato dopo circa 20 anni". In piazza Mariano Buratti svetterà l'albero addobbato dai bambini della scuola Alberto Manzi che hanno realizzato le decorazioni. In abbazia, il 17 dicembre, il concerto del prestigioso Amazing Grace Gospel Choir.

C'è poi Tobia, dove nel pomeriggio dell'8 dicembre saranno offerti focaccia cioccolatosa, cioccolata calda e biscotti.

NATALE A BAGNAIA

La vera novità è a Bagnaia che a partire dalle 23 del 31 dicembre aspetterà l'anno nuovo in piazza XX Settembre con i dj di Radio 105 Skar e Manfree. "Un evento - spiega il presidente della proloco - fortemente richiesto da abitanti e commercianti che quest'anno siamo riusciti a realizzare".

Si parte l'8 dicembre con l'accensione di albero e luminarie e l'apertura del presepe. Il tutto accompagnato da stand, pesca di beneficenza, spettacoli di magia e giochi per bambini. Poi il concerto della banda Ferentum nella chiesa di San Giovanni Battista il 22 dicembre. Per l'Epifania ancora pesca di beneficenza spettacoli di magia, illusionismo e fuoco e la lotteria. Con il presepe vivente appuntamenti il 26 e 30 dicembre e il 7 gennaio.

NATALE A ROCCALVECCE E SANT'ANGELO

Luminarie anche a Roccalvecce e Sant'Angelo. Nel paese delle fiabe ci sarà anche l'albero in piazza e il 6 gennaio l'arrivo della Befana. A Roccalvecce, invece, il 22 dicembre "scende" Babbo Natale e nello stesso giorno è previsto il concerto del coro Gospel Act Singer. Nel pomeriggio della vigilia, infine, artisti di strada suoneranno musiche natalizie. Tutto, anche in questo caso, organizzato dalle proloco di Roccalvecce e Sant'AnGelo presiedute rispettivamente da Giovan Giorgio Afan de Rivera e Alberto Guerrini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno in piazza anche a Bagnaia

ViterboToday è in caricamento