rotate-mobile
L'APPUNTAMENTO / Centro Storico

La "nuova" fiera dell'Annunziata: bancarelle anche a San Faustino, mercatino straordinario tra porta Romana e il Comune

L'amministrazione Frontini mette mano anche al tradizionale appuntamento del 25 marzo per "ridurre gli spazi vuoti" e "coinvolgere nuove vie": banchi a partire da dopo piazza del Comune

La fiera dell'Annunziata non inizierà più da porta Romana. Da lì e fino a piazza del Comune, lunedì 25 marzo, ci sarà un "mercatino straordinario". Le bancarelle della fiera, invece, torneranno a San Faustino. Lo annunciano da palazzo dei Priori parlando di "nuovo look, meno spazi vuoti, più coinvolgimento di San Faustino e collaborazione con le associazioni locali per il miglioramento e il riempimento del percorso".

L'amministrazione non nasconde che il tradizionale appuntamento del 25 marzo per le vie del centro "negli anni passati ha riscontrato alcune criticità". Così, "al fine di migliorare la fruibilità della fiera dell'Annunziata, è stata rivista l'organizzazione degli stalli. E, per non lasciare aree scoperte, sono stati aggiunti nuovi stand di prodotti, in collaborazione con le associazioni di volontariato del territorio e Tuscia in bio".

Fiera dell'Annunziata: i cambi alla viabilità

Mercatino straordinario da porta Romana

"Lo scorso anno - afferma la sindaca Chiara Frontini - non siamo rimasti soddisfatti, molti spazi erano rimasti vuoti per via della riduzione degli ambulanti che negli anni si è osservata progressivamente. Quest'anno abbiamo quindi riorganizzato, compattando i banchi a partire da via Ascenzi, e coinvolgendo quella parte di centro storico che non veniva più interessata dalla fiera da diversi anni, come ad esempio via Cairoli e piazza San Faustino. Contestualmente, per caratterizzare la fiera, valorizzando anche le produzioni tipiche locali, abbiamo istituito un mercatino straordinario che interesserà le vie tra porta Romana e piazza del Comune. Una sperimentazione che fa tesoro dell'esperienza dello scorso anno".

"Questo progetto - spiega l'assessore allo Sviluppo economico locale e Turismo Silvio Franco - mira a razionalizzare e rinnovare la struttura della fiera, migliorare l'esperienza dei cittadini, favorire una maggiore coesione tra le diverse aree espositive ed evitare che restino zone scoperte".

Fiera dell'Annunziata: nuovi stand e percorso

Nuovo percorso fiera dell'Annunziata

Il percorso della fiera sarà articolato lungo via Garibaldi, via Cavour, via Ascenzi, largo Benedetto Croce, via Marconi, piazza Verdi, via Rosselli, parte di via Matteotti, parte di piazza della Rocca, via Amendola, via San Faustino, piazza San Faustino, piazza dei Caduti, piazza Martiri d'Ungheria, con l'aggiunta di via Cairoli.

"Per garantire una completa armonizzazione degli spazi e valorizzare ulteriormente l'evento - aggiunge il consigliere delegato alle attività produttive Marco Nunzi - sono state adottate misure aggiuntive che coinvolgono via Garibaldi e via Cavour. In collaborazione con le associazioni Cna e Tuscia in bio, si è delineata un'iniziativa tematica pasquale che vedrà la partecipazione di operatori professionali e non, operanti nei settori dell'artigianato, dell'agricoltura bio e delle tipicità della Tuscia viterbese, molti dei quali provenienti dal tessuto produttivo locale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "nuova" fiera dell'Annunziata: bancarelle anche a San Faustino, mercatino straordinario tra porta Romana e il Comune

ViterboToday è in caricamento