rotate-mobile
Attualità

LE NOSTRE TRADIZIONI | Il focarone di Bagnaia torna ad accendersi, Brusco ospite

Al via il conto alla rovescia per una delle feste più identitarie e sentite della Tuscia

Il focarone di Bagnaia torna ad accendersi. Non sono ancora finite le festività natalizie, che il comitato Sacro fuoco di sant'Antonio abate è già al lavoro per i preparativi della festa che fa parte delle tradizioni della Tuscia. Un rito identitario e così sentito da richiamare gente da tutta la provincia.

Subito dopo le feste in piazza XX Settembre sarà allestita la catasta di legna, a cui verrà dato fuoco il 16 gennaio. L'appuntamento è per le 18,30, quando il focarone inizierà a scaldare (e lo farà per tutta la notte) il cuore dei presenti. A incendiare gli animi, invece, ci penseranno musica e divertimento. Ospite della manifestazione il cantante Brusco insieme alla Roots in the sky band e il gruppo No funny stuff.

Brusco

Insomma, il conto alla rovescia è cominciato. Manca meno di un mese alla festa più calda dell'inverno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LE NOSTRE TRADIZIONI | Il focarone di Bagnaia torna ad accendersi, Brusco ospite

ViterboToday è in caricamento