COMUNE ALL'INCASSO

Quanto guadagna il Comune dai parcheggi blu? Ecco gli incassi del 2023

Gli stalli a pagamento sono gestiti dalla società partecipata Francigena, che però deve corrispondere il 20% a palazzo dei Priori

Parcheggi blu al centro del dibattito cittadino da più di un anno, da quando l'amministrazione Frontini ha deciso di aumentare il costo della sosta nel centro a 1,50 euro all'ora, maggiorazione del 50%, e a un euro per gli stalli fuori le mura. Mossa che non ha visto l'appoggio di molti, soprattutto in riferimento al piano di ripopolamento del centro storico, dove si concentrano la maggioranza dei parcheggi a pagamento. Una scelta che ha creato attriti anche con i commercianti per via dell'esborso maggiore per i clienti.

Sono stati resi ufficiali gli introiti da parcheggio del 2023. Francigena, la società partecipata che oltre i ticket per le soste gestisce trasporto pubblico e due farmacie comunali, ha incassato 935mila euro dagli stalli blu. Il 20% del “quantum” è stato riversato nelle casse di palazzo dei Priori, quindi il Comune ha guadagnato 187mila euro. Nella somma non sono incluse le sanzioni emesse agli automobilisti per il mancato pagamento del parcheggio.

In totale gli stalli sparsi nella città sono 1150, con un rapido calcolo si può evincere che ogni parcheggio frutta in media 813 euro annui. Rispetto al 2022, l'incremento è circa del 30%. Per l'anno corrente, con molta probabilità, l'incasso sarà leggermente più basso, vista la delibera per la gratuità della sosta per le auto a trazione esclusivamente elettrica e per i veicoli ibridi con un livello di emissione di Co2 pari o inferiore a 20 grammi per chilometro, emessa a febbraio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quanto guadagna il Comune dai parcheggi blu? Ecco gli incassi del 2023
ViterboToday è in caricamento