rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
LA CITTÀ CHE CAMBIA / Centro Storico / Piazza del Plebiscito

Piazza del Comune torna come nell'800: via i sampietrini

Lastroni in peperino per il ritorno al passato di quello che è considerato il salotto della città. Lavori vicini al termine

Sono in dirittura d'arrivo i lavori a piazza del Comune, ad annunciarlo è la sindaca Chiara Frontini. Le operazioni sono entrate nel vivo ieri: "È iniziata - ha reso noto la prima cittadina - la messa in opera della nuova pavimentazione che ripristinerà i lastroni storici, riportando la piazza principale della città al suo aspetto originale". Un ritorno al passato per quello che da sempre viene considerato il salotto della città, cuore del centro storico assieme a San Pellegrino.

I lastroni in peperino di piazza del Comune-3

"È un intervento - ha spiegato Frontini - che valorizza l'identità e riqualifica il centro storico, messo a sistema con il restauro della facciata del palazzo del Podestà e l'apertura della torre civica". Il cantiere, come noto, è operativo da diversi mesi, tanto che ad oggi la piazza risulta fruibile solo parzialmente. Un'attesa destinata a terminare tra poche settimane, quando la nuova piazza del Comune sarà svelata ai cittadini.

Nel dettaglio, i lastroni in peperino andranno a occupare l'ampio spazio di fronte a palazzo dei Priori, sede dell'amministrazione comunale, e il palazzo del Governo, centro operativo della prefettura. Esattamente come a cavallo tra l'800 e il '900, quando l'intero piazzale aveva questo aspetto. All'inizio del XX secolo, poi, sono arrivati i sampietrini, che rimarranno invece solo nella striscia tra via Roma e via San Lorenzo e nella corsia destinata alle automobili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza del Comune torna come nell'800: via i sampietrini

ViterboToday è in caricamento