NUOVE TECNOLOGIE

Le polizie locali della Tuscia vogliono diventare più moderne

In provincia di Viterbo l'84% dei comandi ha fatto richiesta per il bando indetto dalla Regione Lazio, volto a fornire di nuove tecnologie gli enti

Tante le polizie locali che hanno partecipato al bando “Polizia locale 4.0”, per poter ammodernare le strumentazioni, utilizzare nuove tecnologie, come i droni, e migliorare il parco veicoli. Il fondo da due milioni della Regione Lazio, ha visto l'arrivo di 249 domande. In provincia di Viterbo l'84% dei comandi hanno fatto richiesta per la partecipazione.

“Dopo dieci anni di attesa, la Regione Lazio torna a investire risorse preziose per restituire dignità e centralità alle Polizie Locali - dichiara Luisa Regimenti, assessore al personale, alla sicurezza urbana, alla polizia locale, agli enti locali e all’università della Regione Lazio -. Nei prossimi giorni sarà nominata la commissione per la valutazione e ci auguriamo di terminare le operazioni entro la fine dell’estate. Cercheremo di soddisfare in tutto o in parte le richieste del maggior numero di enti locali che hanno presentato domanda, lasciando la graduatoria aperta anche nel 2025 nel caso in cui si riescano a reperire nuove risorse” conclude l’assessore Regimenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le polizie locali della Tuscia vogliono diventare più moderne
ViterboToday è in caricamento