rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
MERCATINO DI NATALE / Centro Storico / Via Guglielmo Marconi

Le casette per il mercatino di via Marconi ad artigiani, hobbisti e ristoratori: “Entro la prossima settimana verranno affidate”

Il Comune pare essere riuscito a trovare i 22 commercianti che dovranno riempire le casette di legno per il mercatino natalizio

Tutto pronto per il mercatino in via Marconi? Sembrerebbe di sì. Dal Comune, fonti dell’assessorato al Turismo fanno sapere che, entro la prossima settimana, saranno affidate ufficialmente le 22 casette noleggiate dal Comune per lo svolgimento della manifestazione. 

La società Atlantic Group, a quanto pare, sarebbe riuscita a reperire i 22 commercianti che avranno il compito di rendere la passeggiata di Natale in via Marconi un’attrazione per viterbesi e turisti. L’assessore Silvio Franco, ieri in Consiglio comunale, non ha voluto sbottonarsi più di tanto. Di certo, non ha nascosto il suo ottimismo per la buona riuscita dell’evento. La cosa che da Palazzo dei Priori tengono a sottolineare è una in particolare: “Gli operatori sono tutti viterbesi al 100%”. A stanziarsi lungo le bancarelle saranno hobbisti, ristoratori e artigiani della città, oltre alle associazioni del mondo sociale scelte dal Comune.

Come previsto dalle linee guida impartite dall’amministrazione Frontini, tre delle 22 casette verranno assegnate ad associazioni o cooperative con finalità sociali o a soggetti istituzionali. Tutte le altre, invece, saranno affidate per 5mila euro ad attività che abbiano una forte connotazione di promozione del territorio e dei suoi prodotti. C’è anche una suddivisione in percentuali degli stand: il 30% al settore alimentare, dunque prodotti dolciari e tipici da ricorrenza natalizia e non, sia nazionali che viterbesi, e di eccellenza della Tuscia; il 10% alla somministrazione di cibi e bevande, ossia attività temporanee di piccola gastronomia e somministrazione di vin brulè, cioccolato caldo, crêpes, caldarroste; e, infine, il 60% da individuare in modo equilibrato fra botteghe storiche (per cui è stato recentemente approvato dal Comune il relativo elenco), artigiani, ambulanti e hobbisti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le casette per il mercatino di via Marconi ad artigiani, hobbisti e ristoratori: “Entro la prossima settimana verranno affidate”

ViterboToday è in caricamento