Sabato, 20 Luglio 2024
Attualità

Ecco a voi Dies natalis, la nuova macchina di santa Rosa | FOTO

Svelato e presentato il nuova "campanile che cammina" 2024-2028, che prende il testimone da Gloria. L'ideatore è Raffaele Ascenzi

Svelato il volto di Dies natalis, la nuova macchina di santa Rosa ideata dall'architetto Raffaele Ascenzi. "Racconta la storia della tradizione secolare del trasporto e della vita della santa - dice l'assessore alla Cultura Alfonso Antoniozzi -. Racconta la storia della città, dell'arte della città e del nostro paese tutto".

GALLERY | Le foto di Dies natalis, la nuova macchina di santa Rosa

Il "campanile che cammina", che dal prossimo 3 settembre e almeno fino al 2028 sfilerà per le vie del centro storico, è stato presentato durante un evento al teatro dell'Unione stracolmo di persone. Il progetto di Dies natalis è stato presentato insieme agli altri sedici che hanno partecipato al concorso di idee bandito dal Comune di Viterbo. Tutti saranno esposti per una settimana al teatro dell'Unione.

Dies natalis (1)

Ascenzi è alla sua terza macchina dopo Gloria, da cui Dies natalis eredita il testimone, e Ali di luce. Dopo nove anni e sette trasporti, due saltati a causa del Covid, Gloria va definitivamente in pensione. Domani lo smontaggio sul sagrato del santuario di santa Rosa.

Dies natalis

Tra le motivazioni che hanno determinato la scelta di Dies natalis da parte della commissione giudicatrice, lo studio storico, la riproposizione delle macchine del passato che si sposa con le nuove tecnologie, il posizionamento della statua della santa e gli episodi della sua vita.

La graduatoria finale vede come secondo classificato il progetto "Il sogno di Rosa" di Alessio Patalocco e Gianluca Di Prospero e terzo "Metamorfosi" di Alfredo Giacomini con Elisa e Claudio Fochetti e Marcella Del Signore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco a voi Dies natalis, la nuova macchina di santa Rosa | FOTO
ViterboToday è in caricamento