rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
LOTTA ALLA MOROSITÀ

Stop ai furbetti della Tari, dell'Imu e della Cosap: Frontini nomina il nuovo funzionario per fermare le morosità

La giunta ha designato il nuovo funzionario delle imposte, che avrà l'obiettivo di recuperare i tributi dei viterbesi

I 130mila euro di morosità relativi agli affitti non pagati per i locali di proprietà comunale sono solo la punta di un iceberg che, da sempre, attanaglia palazzo dei Priori. I morosi, infatti, non sono un problema isolato per quel che riguarda i canoni di locazione. Anzi, forse quelli rientrano nella parte residuale del problema, perché (come del resto nel caso di Talete) non ci sono solo i furbetti degli affitti ma anche i furbetti dell’Imu, della Tari e della Cosap. Mentre non è ancora chiaro come l’amministrazione intenda procedere sul problema segnalato da Marco Bruzziches, che ha lasciato la propria delega alla valorizzazione del patrimonio al momento del suo passaggio in opposizione, la giunta Frontini ha individuato il Mr. Wolf (in questo caso Mrs.) che dovrà occuparsi di recuperare i tributi. 

Sostanzialmente, quella di Frontini è una stretta sulle tasse comunali. Come concordato con gli assessori, la prima cittadina ha affidato l’incarico di funzionario delle tre principali imposte (Tari, Imu e Cosap) alla dirigente Ilaria Guancini, responsabile del IV settore. Guancini, poche settimane fa, è subentrata al posto di Giancarlo Maria Manetti, andato in pensione ad agosto. Il settore tributi, dunque, ha un nuovo responsabile, dopo il regime ad interim di Luigi Celestini. 

Guancini, per quanto riguarda tassa sui rifiuti, imposta municipale propria e canone per l’occupazione di suolo, avrà pieni poteri. Potrà esercitare ogni attività organizzativa e gestionale, compresa quella di sottoscrivere i provvedimenti e di rappresentare in giudizio il Comune nelle controversie relative al tributo stesso. Secondo quanto trapelato, Frontini e l’assessore allo Sviluppo economico, Silvio Franco, le avrebbero dato mandato di effettuare delle primissime stime proprio sulle morosità.

Nel frattempo, le attività della commissione Bilancio, quella presieduta fino a pochi giorni fa da Marco Bruzziches, sono passate nelle mani di Maria Rita De Alexandris. Durante il suo mandato, Bruzziches si è focalizzato molto sulle morosità relative agli affitti, ma ha tenuto d'occhio anche quelle afferenti la Tari, l'Imu e la Cosap. Anche perchè i proventi, soprattutto quelli dela tassa sui rifiuti, cosituiscono una preziosa partita di bilancio. Il Comune, solo dai rifiuti, conta di incassare 14 milioni di euro, i quali serviranno per coprire per intero il servizio di nettezza urbana. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop ai furbetti della Tari, dell'Imu e della Cosap: Frontini nomina il nuovo funzionario per fermare le morosità

ViterboToday è in caricamento