rotate-mobile
L’ENNESIMA FOLLIA / Riello

Nemmeno i ciclisti utilizzano la pista ciclabile, in via Tedeschi poi spunta quella “wireless”

Ancora stranezze e follie sulla ciclabile: le bici preferiscono camminare in mezzo alla strada, vicino Porta Romana c’è quella ad intermittenza

Ha fatto infuriare tutti la foto in cui un ciclista è stato immortalato mentre camminava in mezzo alla strada anziché nella nuovissima pista ciclabile. L’immagine è stata scattata ieri, venerdì, al Riello, sul ponte. Accanto a lui, che stava beatamente sul ciglio della corsia destinata alle auto, la pista. Insomma, nemmeno i ciclisti utilizzano la ciclabile. E questo è un problema perché, oltre ad essere costata un sacco di soldi, sta causando anche diversi disagi ai cittadini, visto che i cantieri per la sua realizzazione si ripercuotono sul traffico. 

Ciclista in mezzo alla strada con la ciclabile accanto-2

E, difatti, la foto di ieri ha fatto infuriare diversi viterbesi, che non riescono a spiegarsi quanto accaduto. Per quale motivo il ciclista ha fatto ciò? Di spiegazioni razionali non ce ne sono, e non vale nemmeno il discorso sul collaudo, perché ora che ci sono le ciclabili le strade sono ancor più strette ed i pericoli aumentano. Una follia, una stranezza. L’ennesima da quando in città si sono iniziate a vedere le piste ciclabili. 

Ciclabile “wireless” di via Tedeschi-2

E non è nemmeno l’ultima, dato che in via Tedeschi è spuntata fuori quella “wireless”. Siamo nella strada strettissima che collega il retro del Paolo Savi all’incrocio di Porta Romana, qui la pista si interrompe per ben due volte, ricominciando ad alcuni metri di distanza. Peraltro, secondo alcune segnalazioni pervenute alla redazione e scritte sui social, la strada sarebbe in divieto di transito di tipo "generico" (valido quindi per tutti i veicoli e velocipedi ma non per i soli pedoni), "eccetto residenti e taxi". In pratica questa striscia potrà essere usata solo dai residenti della via in bicicletta e da tutti i pedoni ma solo se portata a mano. In attesa che il Comune chiarisca questa bizzarria, di certo i primi effetti della pista ciclabile non sono dei migliori. Questo lo si può affermare con relativa certezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nemmeno i ciclisti utilizzano la pista ciclabile, in via Tedeschi poi spunta quella “wireless”

ViterboToday è in caricamento