rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
SOLDI NELLA TUSCIA

Ospedale vecchio: dalla Regione quasi 18 milioni di euro, ma i primi 2 arriveranno solo nel 2026

Nel frattempo la struttura è sempre più nel degrado. Nel programma triennale dei lavori pubblici anche la regolarizzazione del pericoloso incrocio tra Sutrina e Cimina, oltre un milione di euro per il Genio civile e più di due per palazzo Doria Pamphili

Dalla Regione Lazio 17 milioni 600mila euro per l'ospedale vecchio di Viterbo. Ma nei prossimi tre anni arriveranno solo 2 milioni (nel 2026), la restante parte è infatti prevista nelle annualità successive. I fondi rientrano nel programma triennale 2024-2026 dei lavori pubblici, approvato dalla giunta Rocca su proposta degli assessori regionali Giancarlo Righini e Manuela Rinaldi. Per quanto riguarda l'ex ospedale del capoluogo della Tuscia, sempre più nel degrado tra cedimenti, crolli e occupazioni, serviranno per la manutenzione straordinaria con efficientamento energetico.

Interventi sulla Roma-Viterbo

Per tutto il Lazio la Regione ha previsto risorse per oltre 392 milioni di euro, necessarie per la realizzazione degli interventi. La cifra è la somma tra gli importi previsti per le tre annualità: oltre 85 milioni di euro per il primo anno, circa 137 milioni di euro per il secondo anno e circa 170 milioni di euro per il terzo anno. Gli interventi riguardano sia nuove costruzioni sia la manutenzione ordinaria o straordinaria delle opere stradali, ferroviarie o per la difesa del suolo. Come l'adeguamento normativo e sismico e la manutenzione ordinaria e straordinaria della ferrovia Roma-Viterbo.

Gli interventi nella Tuscia

A tal proposito, nella Tuscia si affronterà il rischio crollo di costoni tufacei sulla sede ferroviaria sia all'ingresso della galleria Soriano (550mila euro nel 2024) che vicino alla stazione di Corchiano (400mila euro nel 2024). Entro quest'anno 500mila euro per la regolarizzazione del pericoloso incrocio tra la Sutrina e la Cimina nel comune di Sutri. Un milione 100mila euro, invece, nel 2024 per i lavori di riqualificazione dell'ingresso del Genio civile di Viterbo, che si trova in via Marconi. Due milioni 365mila euro, tra il 2024 (868mila 106 euro) e il 2025 (un milione 496mila 894 euro), per la riqualificazione energetica e l'adeguamento sismico di palazzo Doria Pamphili a San Martino al Cimino. 

Sabatini e Zelli (FdI): "Priorità a ferrovia Roma-Viterbo, ospedale vecchio e palazzo Doria Pamphili"

Le reazioni

Per l'assessore Giancarlo Righini, "l'approvazione del piano triennale dei lavori pubblici è l'ennesima dimostrazione che, grazie a un corretto utilizzo dei fondi pubblici e a una puntuale pianificazione degli interventi, si possono raggiungere risultati importanti. Una programmazione virtuosa della quale a beneficiarne sono soprattutto i cittadini che finalmente vedono la realizzazione di opere che fino ad oggi sono rimaste solo sulla carta".

"La Regione Lazio - afferma l'assessora Manuela Rinaldi - esprime nuovamente la sua vicinanza ai territori. Parliamo di interventi necessari per la riqualificazione delle province del Lazio: un aiuto in più che la nostra amministrazione vuole dare alle realtà locali per opere di completamento e messa in sicurezza o addirittura investire in nuove realizzazioni. Cambiare il volto del Lazio è possibile e questa è la dimostrazione. Infatti, il Programma per i lavori pubblici in qualche modo va a completare il Piano triennale della rete stradale per dare la possibilità ai territori di espandersi, diventare attrattivi e soprattutto sicuri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale vecchio: dalla Regione quasi 18 milioni di euro, ma i primi 2 arriveranno solo nel 2026

ViterboToday è in caricamento