rotate-mobile
STORIA DI GENEROSITÀ

Perde la gamba nella guerra in Ucraina, giovane soldato ricomincerà a camminare grazie alla protesi donata da un ortopedico viterbese

Heorhii Yanuta è il primo militare mutilato arrivato in città. Un'iniziativa del centro di Giuseppe Paris, ma che è frutto della generosità di molti

Ricomincerà a camminare grazie alla protesi donata da un ortopedico viterbese, e come lui altri tre soldati ucraini mutilati attesi in città nelle prossime settimane.

Heorhii Yanuta, 30 anni, è arrivato ieri mattina nel capoluogo della Tuscia. L'autobus lo ha fermato davanti a pratogiardino, dove ad attenderlo c'era la comunità ucraina viterbese con le bandiere blu e giallo. Al suo arrivo è stato intonato l'inno e poi tanti abbracci.

Soldato ucraino mutilato curato a Viterbo

Prima che in Ucraina scoppiasse la guerra, Yanuta faceva l'elettricista. Poi la chiamata alle armi e, durante un combattimento nel Donetsk, la zona separatista filo russa, quella più martoriata nel conflitto, viene colpito e perde la gamba sinistra condannandolo a una vita in sedia a rotelle.

Ma ora all'orizzonte c'è la possibilità di ricominciare a camminare, grazie alla generosità dell'ortopedico Giuseppe Paris che a Viterbo ha un centro privato dove verrà applicata a Heorhii la protesi e che poi lo seguirà nella riabilitazione.

Soldato ucraino mutilato curato a Viterbo-2

Un'iniziativa che è il frutto della generosità di molti. Il 30enne ucraino alloggia al Balletti park hotel di San Martino al Cimino le cui spese sono sostenute dal Sovrano militare ordine di Malta. La sindaca Chiara Frontini, invece, ha messo a disposizione mezzo e autista privati per gli spostamenti. E ad aiutare Yanuta c'è anche l'associazione Volya-Aps.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perde la gamba nella guerra in Ucraina, giovane soldato ricomincerà a camminare grazie alla protesi donata da un ortopedico viterbese

ViterboToday è in caricamento