rotate-mobile
IL PERSONAGGIO

Il viterbese che ha scritto una guida su come creare arte con l'intelligenza artificiale

Spopolano sul web le immagini di disegni, più o meno realistici, fatti con l'IA. Si tratta del modello Stable Diffusion, che un esperto del settore ha deciso di rendere accessibile anche a chi è poco pratico

Da alcuni mesi l’intelligenza artificiale è diventata la moda del momento. Grazie ad applicazioni come ChatGPT e a motori di ricerca come Bing, ognuno di noi può confrontarsi con questa nuova realtà. L’IA è una disciplina che studia come realizzare sistemi informatici in grado di simulare i pensieri umani. Solo per fare dei piccoli esempi, si può intrattenere una chat con un bot, magari facendogli produrre dei testi, oppure si possono realizzare dei messaggi vocali con la voce di una persona reale, cosa che fa anche riflettere sui possibili rischi legati a questa tecnologia. Ma è possibile utilizzare l’intelligenza artificiale anche per creare arte. A spiegare come è Fabio Musicco, consulente viterbese nel settore informatico e delle comunicazioni.

Musicco, in queste settimane, è uscito con “Stable Diffusion AI art: guida per principianti facile ed intuitiva per creare arte con l’intelligenza artificiale”. “Nel libro - spiega l’autore - andiamo a svelare non solo i meccanismi tecnici alla base, ma esploriamo anche le vastissime potenzialità creative che offre l’IA. Con una combinazione di spiegazioni chiare ed esempi, l'opera serve sia da manuale tecnico sia come ispirazione artistica”. Musicco si sofferma proprio su quest’ultimo aspetto: “Nel campo artistico l'intelligenza artificiale ci seduce con la sua capacità di trasformare semplici stringhe di testo in illustrazioni complesse e dettagliate, un processo che a prima vista può sembrare pura magia. Analizzando i suoi pregi, ma anche i limiti e i potenziali difetti, nella guida ho cercato di offrire una visione equilibrata di questo strumento creativo, presentandola nella sua completezza”.

Stable Diffusion è un avanzato modello di intelligenza artificiale specializzato nella conversione di un testo in immagini. “Questa tecnologia davvero rivoluzionaria - prosegue - è in grado di generare delle immagini ad alta risoluzione che assomigliano a fotografie reali, a dipinti o a un insieme di più tecniche creative, partendo solo da un prompt di testo. La lettura non sarà solo teorica ma anche pratica, infatti si potrà fare esperienza fin da subito accedendo al software on line di Stable Diffusion, una piattaforma gratuita dove la creatività non ha davvero limiti”. Musicco confessa: “Vedere le proprie parole prendere vita in un’immagine è una grande soddisfazione. Come verrà spiegato nel corso del libro, il prompt gioca una parte importante perché il generatore di immagini AI ha bisogno che gli si diano più informazioni possibili per far sì che l’immagine che vogliamo creare corrisponda a quello che vogliamo. Prompt con poche parole possono generare degli errori, facilmente risolvibili con l’inserimento di un nuovo testo. Con l’AI generativa è importante fare molta pratica, perché è proprio quando si sperimenta che nascono le vere opere d’arte o quell’intuizione che rende la nostra immagine davvero straordinaria”.

Stable Diffusion, per l’esperto, ha due punti di forza davvero importanti: “La facilità d'uso e l'accessibilità. Questi aspetti lo rendono uno strumento particolarmente attraente per artisti, designer, e chiunque sia interessato a esplorare il connubio tra l’arte e l’intelligenza artificiale. Trattasi di un software in continuo sviluppo e miglioramento, tant’è che Stable Diffusion si sta affermando come una delle tecnologie più promettenti nel campo della generazione di immagini basate sull’AI, aprendo nuove frontiere per la creatività digitale. Attraverso l'analisi delle possibilità offerte dall'intelligenza artificiale nel campo artistico, ‘Stable Diffusion AI art’ apre la porta a un mondo dove la tecnologia si fonde con l'arte, creando un ponte tra due mondi che tradizionalmente sono visti come separati”.

In passato Musicco ha già lasciato un'impronta significativa in tema di AI con il suo libro “Prospettive sull'intelligenza artificiale: Un viaggio dentro l’algoritmo”. Il suo ultimo lavoro sottolinea ulteriormente il suo impegno nella ricerca e nell'esplorazione del mondo dell'intelligenza artificiale e delle nuove tecnologie. “Questo libro - conclude - non è solo un manuale, ma una testimonianza della mia incessante curiosità e del desiderio di spingere sempre più in là i confini della conoscenza tecnologica. Con un approccio accessibile e coinvolgente, ho pensato di guidare i lettori nel vibrante universo dell'arte AI, per farli innamorare di una creatività che davvero non ha confini”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il viterbese che ha scritto una guida su come creare arte con l'intelligenza artificiale

ViterboToday è in caricamento