rotate-mobile
Attualità

Alta velocità per andare da Orte a Roma, servizio attivo anche nel 2024

Il provvedimento costerà 5 milioni di euro ed è previsto, previo rinnovi, fino al 2034

Il servizio sperimentale è stato attivato anche per il 2024. Dando seguito alla delibera della giunta regionale del Lazio, dal primo gennaio è possibile usufruire di una coppia di treni ad alta velocità, rispettivamente, sulla linea ferroviaria Fl1, via Roma–Orte, in continuità con i servizi ferroviari da e verso Roma–Milano, e sulla linea ferroviaria Fl6, via Cassino–Frosinone, in continuità con i servizi ferroviari da e verso Milano–Napoli. Un potenziamento quanto mai necessario per le linee regionali, sempre più utilizzati dagli abitanti della regione.

I costi

Il servizio sperimentale è stato finanziato dalla Pisana con uno stanziamento di 5 milioni di euro a favore di Trenitalia. Come per la “Carta Tutto Treno”, agevolazione in discussione proprio in questi giorni per una futura rimodulazione, Regione Lazio e l’azienda di trasporti collaborano per ottenere entrambe dei benefici. Da una parte Trenitalia avrà la possibilità di riempire i posti sui treni dell’alta velocità e, dall’altra, la Regione potrà alleggerire il carico di pendolari sui treni regionali.

"Viene reso stabile per i territori del Lazio un servizio importante, che avvicinerà in termini di trasporto la Ciociaria e la Tuscia alla Capitale – ha dichiarato l’assessore alla mobilità e ai trasporti della Regione Lazio, Fabrizio Ghera –. Stiamo continuando a investire per migliorare l’offerta e implementare i collegamenti tra la nostra regione e il resto d’Italia, sia per favorire lo sviluppo del turismo, sia per incrementare e sostenere il tessuto produttivo del territorio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alta velocità per andare da Orte a Roma, servizio attivo anche nel 2024

ViterboToday è in caricamento