Domenica, 14 Luglio 2024
GLI ULTIMI 10 CHILOMETRI / Tarquinia

Trasversale, 4 alternative di tracciato per la tratta Tarquinia-Civitavecchia: quali sono e i costi (fino a 900 milioni di euro)

Sugli ultimi 10 chilometri ci sarà un dibattito pubblico. Regione Lazio e Anas: "L'opera è strategica per tutta l'Italia"

Trasversale, quattro alternative di tracciato per la tratta Tarquinia-Civitavecchia. A svelarle sono state la Regione Lazio e l'Anas. "Interessano - viene fatto sapere - tre corridoi infrastrutturali: la valle del Mignone, la valle del Ranchese e il corridoio di Tarquinia. Oltre ai tracciati viola e verde "storici", già oggetto di valutazione di impatto ambientale negli anni passati, sono state sviluppate con maggior dettaglio altre soluzioni che interessano la valle del Ranchese e il corridoio della strada statale 1 bis. L'importo stimato dei lavori può variare, a secondo del tracciato, dai 600 ai 900 milioni di euro".

Le quattro alternative di tracciato verranno sottoposte al dibattito pubblico sul secondo stralcio di completamento della statale 675 "Umbro Laziale". La tratta Tarquinia-Civitavecchia della A12, lunga circa 12 chilometri. Il dibattito, previsto dal nuovo codice degli appalti, sarà avviato il prossimo primo febbraio.

"Vista l'importanza e la strategicità dell'opera - spiegano Regione e Anas - nonché la sensibilità del territorio su cui insiste, al fine di migliorarne la progettazione e la condivisione, nel corso del dibattito saranno approfonditi tutti gli aspetti del progetto e acquisite osservazioni e proposte da parte delle amministrazioni e dei diversi portatori di interessi. Il dibattito pubblico - concludono - consentirà di informare e attivare un confronto pubblico sull'opera di interesse strategico per il paese, per raccogliere osservazioni e proposte da parte degli attori che interverranno".

Cinque gli incontri previsti per il dibattito pubblico, coordinato da Francesca Romana Ietto della direzione tecnica di Anas. Durante gli incontri di presentazione e discussione delle alternative di tracciato, sarà possibile approfondire i diversi aspetti progettuali con la partecipazione di cittadini ed enti interessati, con la possibilità di intervenire anche offrendo contributi e osservazioni.

Il tutto è stato presentato questa mattina, nella sala Tevere della Regione, dall'assessora Manuela Rinaldi (Lavori pubblici, Politiche di ricostruzione, Viabilità e Infrastrutture) e dalla commissaria straordinaria dell'Anas Ilaria Maria Coppa.

Trasversale - Le 4 alternative per il tracciato Tarquinia - Civitavecchia-2

Alternativa viola

Trasversale - Alternativa viola per il tracciato Tarquinia - Civitavecchia

Il tracciato si collega al primo stralcio dell’opera (Monte Romano est – Tarquinia), e dopo 800 metri è presente lo svincolo di Tarquinia, in prossimità di Monte Romano. Dopo questo svincolo il nuovo tratto stradale corre «quasi parallelamente» alla SS1BIS esistente. Al km 2+400 è presente un breve viadotto di circa 200 metri, dopo di che l’asse alterna tratti in rilevato a gallerie molto lunghe: la galleria Tuscia dal km 3, lunga 3100 metri circa, e la galleria Turchina dal km 6+700, lunga 1450 metri circa, sono intervallate da un tratto in rilevato. L’opera prosegue sempre in rilevato fino allo svincolo con l’A12 al km 10+900. La lunghezza del nuovo tratto stradale è di circa 11 km. Applicando i costi parametrici Anas 2023 l’importo totale dei lavori è stato quantificato in circa 631 milioni di euro. L’importo totale di investimento è di circa 903 milioni di euro.

Alternativa verde

Trasversale - Alternativa verde per il tracciato Tarquinia - Civitavecchia

Il tracciato si raccorda al primo stralcio dell’opera ed al km 1+500 è presente lo svincolo di Tarquinia in prossimità di Monte Romano per poi orientarsi verso Sud. Dopo lo svincolo il nuovo tratto stradale svolta verso sinistra, in direzione sud, con due viadotti tra il km 2 ed il km 3. Il nuovo tratto prosegue verso sud in scavo fino al km 4+800 per immettersi in una breve galleria artificiale (530 metri), superata la quale il tracciato inizia a svoltare verso ovest con un alternarsi di tratti e viadotti, seguendo un andamento ad S, terminando al km 13+900 circa in viadotto, con lo svincolo sull’A12. Dal km 6 al termine del nuovo tratta stradale sono presenti 4 viadotti. La lunghezza del nuovo tratto stradale è di circa 14 km. Applicando i costi parametrici Anas 2023 l’importo totale dei lavori è stato quantificato in circa 327 milioni di euro. L’importo totale di investimento è di circa 468 milioni di euro.

Alternativa blu di cresta

Trasversale - Alternativa blu di cresta per il tracciato Tarquinia - Civitavecchia

Il tracciato blu di cresta si raccorda al primo stralcio dell’opera, sovrapponendosi ad esso per un tratto. Al km 1 è presente lo svincolo di Tarquinia, in prossimità di Monte Romano. Dopo questo svincolo il nuovo tratto stradale incontra il Fosso dei Nassi, superandolo con un viadotto di 365 m di sviluppo circa, entrando successivamente in una galleria artificiale al km 2+400 per circa 2060 metri; seguono altre due piccole gallerie artificiali al km 4+600 e km 5+300 alternate da tratti in scavo. Si arriva in un viadotto al km 5+750 sul lato del Mignone per una lunghezza di 650 metri circa; si prosegue con altre due piccole gallerie artificiali al km 7+050 e al km 8+350 e una galleria naturale al km 8+650 per circa 910 metri.  Dopo un’ultima curva, al km 1+500 è presente lo svincolo di Tarquinia, in prossimità di Monte Romano. Questo nuovo tratto stradale incontra l’A1 perpendicolarmente. La lunghezza del nuovo tratto stradale è di circa 11,2 km. Applicando i costi parametrici Anas 2023 l’importo totale dei lavori è stato quantificato in circa 448 milioni di euro. L’importo totale di investimento è di circa 641 milioni di euro.

Alternativa magenta

Trasversale - Alternativa magenta per il tracciato Tarquinia - Civitavecchia

Il tracciato si collega al primo stralcio dell’opera dopo 500 metri ed al km1 è presente lo svincolo di Tarquinia, in prossimità di Monte Romano, con un tratto in galleria artificiale di circa 300 metri. Successivamente il nuovo tratto stradale corre parallelo alla SS1 BIS con un piccolo viadotto al km 2+500 per poi entrare in una galleria artificiale al km 3+900 all’altezza del Bosco della Turchina, passando direttamente in una galleria naturale al km 4+100 per circa 1350 metri. Al km 5+450 si passa da una galleria naturale ad una galleria artificiale di circa 1050 metri per uscire oltre la zona degli acquedotti romani, direttamente in un viadotto che inizia al km 6+500 per circa 140 metri. Si prosegue costeggiando il fosso del Cavone per ritornare in un viadotto dal km 7+100 per circa 700 metri. Si entra di nuovo in una galleria artificiale al km 7+800 per circa 500 metri, passando in un viadotto (60 metri) all’altezza della cava al km 8+300 e successivamente al km 8+500 con altri 520 metri di viadotto, arrivando all’altezza dello svincolo dei Montarozzi al km9. Al km 9+550 si rientra in una galleria artificiale per altri 660 metri, infine si risale, per arrivare al viadotto finale al km 11+200 di 520 metri per connettersi all’A12. La lunghezza del nuovo tratto stradale è di circa 11,7 km. Applicando i costi parametrici Anas 2023 l’importo totale dei lavori è stato quantificato in circa 433 milioni di euro. L’importo totale di investimento è di circa 619 milioni di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasversale, 4 alternative di tracciato per la tratta Tarquinia-Civitavecchia: quali sono e i costi (fino a 900 milioni di euro)
ViterboToday è in caricamento