Domenica, 14 Luglio 2024
Attualità

Turismo, tutti pazzi per gli agriturismi: nella Tuscia il 50% di presenze di tutto il Lazio

Le strutture ricettive del Viterbese sold out durante le festività natalizie

Le festività natalizie hanno fatto registrare dati positivi per il turismo in tutta la Tuscia. Sold out le strutture ricettive di Viterbo, come di buona parte della provincia, con un incremento del 20% rispetto allo scorso anno. Presenze record soprattutto negli agriturismi.

Stando a numeri Coldiretti, gli arrivi nelle strutture ricettive degli imprenditori agricoli del Lazio sono stati il 30% in più rispetto al periodo natalizio dello scorso anno. In valori assoluti, 600mila persone che hanno scelto la ricettività agrituristica della regione. La metà nel Viterbese: 300mila turisti in tutta la provincia. Quasi quattro giorni la permanenza media.

Il successo degli agriturismi, in particolare di quelli della Tuscia, luoghi di promozione dei prodotti tipici e della cucina tradizionale, deriva soprattutto dalla voglia di italiani e stranieri di riscoprire la storia, la cultura e l'ambiente naturale del paesaggio rurale del paese. Gli agricoltori fanno sforzi quotidianamente e per loro l'agriturismo è una fonte di reddito importante visto che negli ultimi tempi hanno dovuto affrontare grandi difficoltà.

Nel Lazio, quinta regione per questo tipo di offerta, sono più di 1300 gli agriturismi, quasi per metà gestiti da donne. Solo tra Viterbo e provincia sono 540 le strutture di questo tipo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo, tutti pazzi per gli agriturismi: nella Tuscia il 50% di presenze di tutto il Lazio
ViterboToday è in caricamento