rotate-mobile
LOTTA ALL'INCIVILTÀ

Viterbo comune plastic free. Frontini: "Sanzioni contro l'abbandono dei rifiuti aumentate del 32%"

Al capoluogo il riconoscimento dell'associazione impegnata a contrastare l'inquinamento da plastica. La sindaca annuncia la creazione di un gruppo di guardie ambientali e la messa in opera delle ecoisole intelligenti

Viterbo unico comune della provincia plastic free. Al capoluogo della Tuscia il riconoscimento di Plastic free onlus, l'organizzazione di volontariato che dal 2019 è impegnata a contrastare l'inquinamento da plastica.

In tutta Italia sono 111 i comuni che hanno superato la valutazione del comitato interno su 23 punti, tra cui la lotta agli abbandoni illeciti, la sensibilizzazione sul territorio, la gestione dei rifiuti urbani, le attività virtuose realizzate dall'ente e la collaborazione con i referenti e i volontari locali Plastic free.

Nel Lazio il riconoscimento è andato anche a Maenza, Pontinia, Sermoneta e Sperlonga in provincia di Latina e a Colleferro in provincia di Roma. Non compaiono, invece, Reatino e Frusinate.

"I 111 comuni - commenta il vicepresidente della Camera, Fabio Rampelli -, alle cui amministrazioni va il nostro plauso per le azioni meritorie che portano avanti sui territori, potranno vantare questo riconoscimento nei confronti dei propri cittadini e di tutti i visitatori. Il desiderio è di coinvolgere sempre più paesi affinché si possa passare all'attuazione pratica di ciò che tutti noi riteniamo oramai non più rinviabile: porre un freno alla produzione di rifiuti, a iniziare dall'insidiosa plastica che si può sostituire o riusare".

Luca De Gaetano, fondatore e presidente di Plastic free onlus, sottolinea: "Dalla scorsa edizione registriamo quasi un raddoppio dei riconoscimenti, a riprova della maggiore attenzione che le amministrazioni comunali ripongono su questo premio".

Il Comune di Viterbo ha intrapreso una vera e propria lotta soprattutto contro l'abbandono dei rifiuti. "Nel 2023 - evidenzia la sindaca Chiara Frontini - sono aumentate del 32% le sanzioni del nucleo ambiente della polizia locale rispetto all'anno precedente. Abbiamo intensificato i controlli sugli errati conferimenti e gli abbandoni dei rifiuti, anche grazie alla recente installazione di videocamere in alcune isole di prossimità. Ancora molto faremo in questo 2024, con la creazione del gruppo di guardie ambientali e la messa in opera delle ecoisole intelligenti".

I controlli sono passati dai 629 del 2022 ai 799 del 2023. "A parità di personale - puntualizza Frontini -. Un grande sforzo che rende concreta la forte sensibilità che tutti possediamo verso il rispetto dell'ambiente e del decoro urbano. È una guerra quotidiana, quella contro l'inciviltà, che combattiamo con determinazione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viterbo comune plastic free. Frontini: "Sanzioni contro l'abbandono dei rifiuti aumentate del 32%"

ViterboToday è in caricamento