rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Alimentazione

Succo di limone: benefici, controindicazioni ed effetti collaterali

Tutto ciò che c'è da sapere e i falsi miti da sfatare

Il suo succo non solo contiene notevoli quantità di vitamina C ma, è ottimo per dissetarsi. Il limone è perfetto per dare un po' di refrigerio all'organismo durante la stagione primaverile ed estiva ed è altamente benefico grazie alle proprietà antiossidanti dell'acido citrico.

Benefici

Ecco alcuni dei numerosi benefici apportati dal succo di limone: 

  • favorisce la digestione;
  • stimola la funzione del fegato e dell'intestino;
  • usato insieme al bicarbonato, aiuta a sbiancare i denti;
  • lenisce scottature e punture d'insetti;
  • antisettico, funziona bene come disinfettante di primo intervento;
  • lenitivo per i piedi, se usato per pediluvi;
  • sulla pelle, ottimo come antiacne, anti eczema e contro le macchie "dell’età".

Tra l'altro, secondo alcuni studi scientifici americani, il limone sarebbe un ottimo supporto per l'eliminazione dei calcoli renali e si ritiene abbia effetti positivi anche sul controllo della pressione e coagulazione sanguigna.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Esistono alcuni falsi miti che limiterebbero l'uso del succo di limone, come ad esempio:

  • il succo di limone irriterebbe lo stomaco: il succo di limone acido viene trasformato dai succhi gastrici in un composto diverso con proprietà opposte, alcalinizzanti.;
  • il succo di limone provocherebbe stipsi: no, anzi, se assunto al mattino a digiuno stimola l'intestino in quanto ne riattiva i movimenti dopo il riposo notturno.

Il succo di limone puro, se utilizzato troppo spesso o in quantità eccessive, può tuttavia rovinare lo smalto dei denti e risultare irritante anche per la mucosa orale. Ad esempio, in caso di ulcere e reflusso gastroesofageo sarebbe meglio sentire il parere del medico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Succo di limone: benefici, controindicazioni ed effetti collaterali

ViterboToday è in caricamento