rotate-mobile
L'ORDINANZA

Acqua potabile a San Martino, per l'Arpa le analisi sono nei limiti di legge

Revocata l'ordinanza sindacale con la quale si vietava il consumo dell’acqua per uso alimentare

L’acqua del serbatoio Colonia di San Martino al Cimino è tornata potabile. Revocata questa mattina la precedente ordinanza sindacale (n. 3 del 24 gennaio 2024) con la quale si vietava il consumo dell’acqua per uso alimentare. La revoca è arrivata a seguito della conferma, da parte di Arpa Lazio, che le analisi batteriologiche eseguite su campioni d'acqua destinata al consumo umano rispettano i limiti di legge previsti dal d.l.vo 18/2023. 

Il testo dell’odierna ordinanza - n. 4 del 26 gennaio 2024 - è consultabile sul sito istituzionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acqua potabile a San Martino, per l'Arpa le analisi sono nei limiti di legge

ViterboToday è in caricamento