rotate-mobile
ADDETTO ALL'IN-SICUREZZA

Bodyguard prende a pugni un cliente dopo una lite

Per il 31enne denuncia e daspo Willy del questore: "È un pericolo per la sicurezza pubblica". La vittima di 27 anni finita in ospedale con un trauma cranico

Bodyguard litiga con un cliente del locale in cui lavora e lo prende a pugni mandandolo all'ospedale. Per il malcapitato trauma cranico e sei giorni di prognosi, per l'addetto alla sicurezza denuncia e daspo Willy di due anni.

Il 31enne, stando a quanto ricostruito dalla questura di Viterbo, avrebbe iniziato a discutere con un avventore di 27 anni finché non lo avrebbe colpito con un pugno in faccia in un locale della città. Finito di lavorare, come se non bastasse, avrebbe rintracciato il 27enne fuori un esercizio commerciale nelle vicinanze e lo avrebbe nuovamente colpito con un pugno alle spalle. La vittima è caduta a terra e avrebbe riportato un trauma cranico e ferite giudicate guaribili con sei giorni di prognosi. Il bodyguard, italiano e già noto alle forze dell'ordine per reati contro la persona e droga, è stato denunciato per lesioni personali.

Il questore Fausto Vinci ha poi adottato il daspo Willy, su istruttoria degli agenti della polizia anticrimine, "ritenuto che dalle condotte delittuose dell'uomo possa derivare un pericolo concreto e attuale per la sicurezza pubblica". Il provvedimento costringe il 31enne a rimanere lontano dai locali pubblici e di pubblico intrattenimento che si trovano Viterbo dalle 20 alle 6, nonché di stazionare nei loro pressi. Il tutto per i prossimi due anni. Qualora non dovesse rispettare la misura di prevenzione, rischia da sei mesi a due anni di reclusione e una multa da 8mila a 20mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bodyguard prende a pugni un cliente dopo una lite

ViterboToday è in caricamento