rotate-mobile
MOVIDA VIOLENTA

Testata in faccia fuori dalla discoteca, ferito a naso e bocca: l'aggressore deve restare lontano dai locali di notte

Dopo la denuncia, per un 30enne è scattato il daspo Willy del questore

Nell'ambito della costante attività preventiva finalizzata a contrastare il fenomeno dei comportamenti violenti e del bullismo nei locali pubblici, il questore di Viterbo, su istruttoria curata dagli agenti della Divisione polizia anticrimine, ha adottato un provvedimento di divieto di accesso a locali pubblici o aperti al pubblico e a esercizi pubblici, il daspo Willy, nei confronti di un italiano di 30 anni, residente nel capoluogo.  

L'uomo, nei giorni scorsi, si sarebbe reso protagonista all'interno di una discoteca cittadina di una discussione con un giovane con il quale avrebbe cercato di venire alle mani, circostanza che è stata scongiurato dal pronto intervento del personale della sicurezza. I due poi sono usciti fuori dal locale per un chiarimento quando, improvvisamente, il malcapitato sarebbe stato colpito con una testata al volto che gli ha cagionato lesioni al naso e alla bocca.

Il 30enne è stato prima rintracciato e denunciato per lesioni personali e poi sottoposto dal questore al provvedimento di divieto di accesso a locali pubblici o aperti al pubblico e a esercizi pubblici, il daspo Willy. La misura di prevenzione costringerà l'uomo a rimanere lontano dai locali pubblici e di pubblico intrattenimento, ubicati nel comune di Viterbo, per un anno, dalle 22 alle 6.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Testata in faccia fuori dalla discoteca, ferito a naso e bocca: l'aggressore deve restare lontano dai locali di notte

ViterboToday è in caricamento