rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
IL CASO

Direttori farmacie comunali, orali da rifare e graduatoria annullata. Francigena: "Non formalizzati i criteri di valutazione"

Parziale annullamento delle selezioni dopo il ricorso al Tar di un candidato. FdI: "Ecco i risultati della nuova amministrazione di Francigena a cui Frontini ha più che raddoppiato il compenso"

"Annullamento parziale, limitatamente alla fase delle prove orali, della procedura di selezione indetta per l'assunzione di un direttore per la farmacia comunale di Santa Barbara e per quella del Riello". È quanto dispone una determinazione dell'amministratrice unica di Francigena, che gestisce le farmacie comunali, Elisabetta Ferrari.

Il perché è dovuto a "una possibile criticità - si legge nell'atto datato 13 febbraio - nell'espletamento delle operazioni di selezione, non essendo stati formalizzati i criteri e le modalità di valutazione dei candidati, al fine di assegnare i punteggi della prova orale". Una "potenziale ipotesi di illegittimità" che potrebbe investire "il principio di trasparenza delle operazioni di selezione".

Il 17 agosto Francigena pubblica un avviso di selezione pubblica, per titoli e colloquio, per la formazione di una graduatoria, assente a quella data, finalizzata all'assunzione a tempo indeterminato di due direttori di farmacia. La necessità in seguito alle dimissioni della direttrice della farmacia di Santa Barbara e in vista dell'apertura di quella al Riello prevista entro luglio di quest'anno.

Un mese fa, il 15 gennaio, la pubblicazione della graduatoria. Ma il 3 febbraio è stato notificato a Francigena un ricorso al Tar di un candidato non vincitore, avverso gli della commissione esaminatrice nelle sedute del 12 dicembre 2023 per la valutazione dei titoli e dell'8 e 9 gennaio 2024, quando sono state espletate le prove orali, nonché avverso la determinazione di approvazione della graduatoria definitiva.

Di conseguenza Ferrari ravvista "fondate ragioni per annullare la fase delle prove orali in osservanza del principio di prudenza, in considerazione della necessità di contenere l'alea del giudizio e per ragioni d'urgenza determinate dalla necessità di poter disporre in tempi brevi dei direttori delle farmacie comunali senza incorrere nel rischio di interruzione di pubblico servizio che l'attesa dell'esito del giudizio comporterebbe, trascinando con sé la perdita della concessione per non aver rispettato i termini per l'apertura della terza farmacia o per averla aperta in assenza di una legittima preposizione alla direzione".

Il "possibile vizio", però, "non inficia l'intero procedimento - spiega Ferrari - e possono essere fatti salvi tutti gli atti della procedura fino al completamento della valutazione dei titoli". "Opportuno e necessario", invece, "procedere alla rinnovazione della prova orale per tutti i candidati che vi erano in origine ammessi". Vien da sé che viene annullata anche la graduatoria del 15 gennaio.

Commenta la vicenda il gruppo comunale di FdI. "Dopo i problemi da noi sollevati sugli errori nel bando e la continuazione come nulla fosse nonostante la nostra richiesta di sospensione, ecco cosa è successo: la terza classificata ha fatto ricorso. Nelle more, Francigena revoca la graduatoria e la fase degli orali procedendo a riconvocare tutti i candidati. È stata inviata e pubblicata, quindi, una nuova convocazione in cui tutti e 21 i candidati vengono convocati lo stesso giorno a distanza di mezz'ora l'uno dall'altro: il primo alle 9 di mattina e l'ultimo alle 20 di sera, senza soluzione di continuità, con la conseguenza che la commissione nemmeno potrà fare una pausa. Che tipo di attenzione potranno ricevere i candidati delle 19,30 o delle 20 dalla commissione che esamina dalle 9 di mattina? Sono questi i risultati della nuova amministrazione di Francigena a cui la giunta Frontini ha più che raddoppiato il compenso?".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Direttori farmacie comunali, orali da rifare e graduatoria annullata. Francigena: "Non formalizzati i criteri di valutazione"

ViterboToday è in caricamento