rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
CRONACA

Clamoroso a Civitavecchia, assessore picchiato durante una riunione sul mercato: per lui un braccio rotto. Il sindaco si becca una sedia sulla schiena

Surreale episodio di violenza avvenuto ieri a Civitavecchia, dove l'assessore Daniele Perello è stato aggredito nel corso di una riunione. Colpito da una sedia anche il sindaco Ernesto Tedesco

Ha dell'incredibile quanto accaduto ieri pomeriggio a Civitavecchia, dove l'assessore Daniele Perello è stato picchiato selvaggiamente durante una riunione sul mercato. Secondo alcune ricostruzioni fornite alla stampa, nel corso dell’incontro tra sindaco, assessori e rappresentanti degli operatori del mercato, il delegato di un'associazione di categoria, dopo aver gridato insulti e minacce ai rappresentanti comunali, avrebbe aggredito l’assessore Perello provocandogli la frattura del gomito. Era presente alla riunione anche il sindaco Ernesto Tedesco, anche lui finito nel mezzo del parapiglia: il primo cittadino avrebbe addirittura rimediato una sediata sulla schiena. 

Subito dopo la rissa, Perello è stato trasportato in ospedale, dove la radiografia ha confermato una frattura scomposta al gomito. L'assessore dovrà operarsi lunedì ed una parte dell'artosarà ricostruita con una stampante 3D. Immediata la condanna del gesto da parte del sindaco Tedesco, il quale, in una nota stampa, ha spiegato quanto sarebbe accaduto all'interno della sala comunale in cui si è svolta la riunione: "Il delegato di Confcommercio Simone Pagliarini, dopo aver gridato insulti e minacce, ha aggredito l’assessore Daniele Perello provocandogli la frattura del gomito. È assolutamente inaccettabile. In tanti anni di esperienza non mi era mai capitato di assistere a una scena del genere. Ho fatto del dialogo una scelta nella vita, nel lavoro e in politica, tanto più in una città come la nostra, dove ci conosciamo tutti. Posso capire disaccordo, dissenso e anche censure, ma nessuno può approfittare di questa disponibilità per portare all’interno della massima istituzione cittadina una violenza come quella a cui abbiamo dovuto assistere oggi”.

Anche tutto il Consiglio comunale civitavecchiese ha espresso solidarietà a Perello in un comunicato: "In relazione ai gravissimi fatti avvenuti ieri durante una riunione tra l’amministrazione comunale e alcuni operatori del mercato, i consiglieri comunali tutti, certi di interpretare il sentimento della comunità politica e sociale, esprimono la più ferma condanna per un episodio che non ha precedenti nella storia della nostra Città. Il Consiglio Comunale oltre ad essere vicino a Daniele Perello, che si trovava a svolgere il suo ruolo istituzionale, sottolinea l’estrema gravità della violazione di un luogo deputato al confronto democratico che mai, anche nelle divergenze più aspre, era arrivato a superare il limite di una violenza così brutale. L’auspicio è che in questa città si recuperi la cultura del confronto civile e che episodi come quello avvenuto ieri non abbiano più a verificarsi. Ci auguriamo che Daniele possa recuperare pienamente e ristabilirsi il più presto possibile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clamoroso a Civitavecchia, assessore picchiato durante una riunione sul mercato: per lui un braccio rotto. Il sindaco si becca una sedia sulla schiena

ViterboToday è in caricamento