rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
LE REAZIONI

Atto vandalico contro la sindaca, condanna unanime: "Gesto inaccettabile che non c'entra nulla con la critica politica"

Solidarietà bipartisan a Chiara Fronti vittima di un'azione deplorevole e sessista

Condanna unanime contro il deplorevole e sessista atto vandalico ai danni della sindaca Chiara Frontini. La prima cittadina di Viterbo questa mattina ha trovato la sua auto con fogli di giornale su finestrini, lunotto e parabrezza, con un cartellino rosso con su scritto "Do not disturb" ("Non disturbare") sulla maniglia di entrambe le portiere anteriori e scarpe da uomo vicino al lato passeggero e tacchi a spillo con sopra mutandine rosse vicino al lato guida. Un'azione con il chiaro intento di simulare l'incontro in auto di una coppia su cui sta indagando la Digos e che è un brutto episodio per tutta la città. Dalla Lega al Pd da FdI al presidente della Provincia, bipartisan la solidarietà a Frontini.

Le reazioni

Socciarelli: "Frontini non si lascerà intimidire"

"A nome mio e di tutta l'amministrazione comunale esprimo la mia solidarietà e il mio sostegno al sindaco Chiara Frontini, che ha subito un vile atto di vandalismo. Condanno con fermezza questo gesto di cattivo gusto, che offende non solo la persona e la carica del sindaco, ma anche i valori della democrazia e della convivenza civile. Sono sicura che il sindaco Frontini non si lascerà intimidire da questi atti vigliacchi e continuerà a svolgere il suo ruolo con dedizione e competenza, come ha sempre fatto". Lo afferma Emanuela Socciarelli, sindaca di Montalto di Castro.

Arena: "Azione vile e inqualificabile"

"Condanno senza mezzi termini la vile azione nei confronti della sindaca Frontini. Un atto inqualificabile di sfondo sessista che va a colpire la prima cittadina e offende l'intera comunità che lei rappresenta". Così Giovanni Arena, ex sindaco di Viterbo.

Fraticelli (FI): "Attaco a Frontini in quanto donna"

"Piena solidarietà alla sindaca di Viterbo Chiara Frontini per l'azione vandalica e sessista di cui è stata vittima nella notte di ieri. Di fronte a gesti del genere nessuno può rimanere indifferente. Soprattutto non può esserlo la politica che, al di là delle genuine diversità di vedute, è unita nella lotta agli stereotipi di genere. Chiunque voglia criticare la sindaca Frontini, lo faccia dal punto di vista politico e amministrativo rimanendo sempre nel seminato del rispetto della persona. Ma nessuno può azzardarsi ad attaccare la prima cittadina in quanto donna. Il mio augurio, e non ho dubbi che sarà così, è che le forze dell'ordine assicurino in poco tempo alla giustizia i responsabili di questo ignobile gesto". Lo afferma Giuseppe Fraticelli, vicecoordinatore vicario di Forza Italia Viterbo.

Ciambella (Per il bene comune): "Offesa tutta la città"

"Esprimo vicinava e solidarietà al sindaco Chiara Frontini per il vile gesto discriminatorio di cui è stata vittima. Intendo manifestare la più ferma condanna verso ogni forma di discriminazione di genere e violenza. Un atto inaccettabile che non rappresenta i valori fondamentali di uguaglianza e rispetto per tutti che hanno sempre contraddistinto la città e la comunità viterbese. Mi sono sempre impegnata a combattere attivamente il sessismo e altrettanto nel mio impegno politico mi hanno contraddistinto i valori dell'inclusione e del rispetto reciproco. Rivolgere al sindaco della città un atto di tale inciviltà offende profondamente le persone e tutta la comunità che rappresenta". Lo dichiara Luisa Ciambella, movimento civico Rocca presidente e Per il bene comune Viterbo.

Melaragni (Cna): "Incondizionato sostegno a Frontini"

"Cna rifiuta ogni forma di intimidazione verso i rappresentanti delle istituzioni che lavorano instancabilmente per il benessere della nostra comunità. In questo momento di tensione vogliamo assicurare alla sindaca il nostro incondizionato sostegno. Si tratta, evidentemente, di un attacco sessista contro una donna a capo di un'istituzione. È fondamentale sottolineare che la lotta contro i pregiudizi sessisti, che influenzano negativamente la percezione dei ruoli di genere, debba rappresentare un impegno collettivo. Questo contesto rende ancora più encomiabile il lavoro e la determinazione di figure come la sindaca Frontini nel guidare con integrità le amministrazioni comunali". Lo afferma Luigia Melaragni, segretaria della Cna di Viterbo e Civitavecchia.

Ceccardi (Lega): "Gesto da vigliacchi"

"Piena solidarietà e vicinanza al sindaco di Viterbo Chiara Frontini, vittima di un vile atto vandalico a sfondo sessista. Un inaccettabile gesto da vigliacchi che condanno con fermezza e del quale auspico vengano quanto prima appurate le responsabilità da parte delle forze dell'ordine". Così l'europarlamentare Susanna Ceccardi della Lega.

Lega: "Ferma condanna di certi comportamenti"

"Il gruppo della Lega esprime solidarietà a Chiara Frontini, una donna, una cittadina che è diventata bersaglio di un gravissimo atto di vandalismo. Una vicenda inquietante per i contorni e i significati che pare assumere, oltremodo offensivi, che spetterà alle forze dell'ordine approfondire. Confidiamo, dunque, che al più presto si possa chiarire l'accaduto. Da parte nostra condanniamo fermamente certi comportamenti che ledono quell'esempio di città che Viterbo promuove in ogni occasione, fondata sui valori del rispetto, della convivenza civile, della solidarietà. Ma li condanniamo anche, e soprattutto, alla luce di quell'impegno, forte, convinto, incrollabile, che la Lega, in ogni sede e a tutti i livelli, a cominciare da quello legislativo, porta avanti da tempo a tutela e a difesa delle donne contro ogni forma di violenza.  A Chiara, dunque, esprimiamo la nostra vicinanza come donna e il nostro incoraggiamento, come sindaca stavolta, a operare nell'ambito delle sue possibilità istituzionali, affinché nella nostra bella città possa crescere una cultura di sani valori, dove non ci sia spazio per certi comportamenti". Così il coordinamento provinciale della Lega Viterbo.

Pd: "Offese gravissime"

"Esprimiamo solidarietà alla sindaca Chiara Frontini per le gravissime offese a lei indirizzate in queste ore. Un atto lesivo della dignità di una donna che condanniamo con fermezza. È un altro triste segnale che abbiamo ancora tanta strada da fare per riuscire ad avere una società in cui prevalga in ogni contesto il rispetto verso gli altri". Lo dichiara il gruppo del Pd composto da Alessandra Troncarelli, Lina Delle Monache, Francesca Sanna e Alvaro Ricci.

Romoli: "Gesto inaccettabile"

"A nome mio personale e dell'intera amministrazione provinciale di Viterbo desidero esprimere piena solidarietà alla sindaca di Viterbo Chiara Frontini, vittima nella notte di un vile e becero atto vandalico alla propria auto. Quanto accaduto non ha nulla a che fare con l’attività politica e amministrativa della sindaca Frontini, ma altro non è che un gravissimo episodio di vandalismo a sfondo sessista. Il responsabile di tale odiosissimo gesto ha voluto infatti colpire la prima cittadina di Viterbo in quanto donna e sotto il profilo personale. Si tratta dunque di un attacco che colpisce in primis la sindaca, ma che riguarda ognuno di noi perché nella Tuscia non può e non deve esserci né spazio né tolleranza per stereotipi di genere, pregiudizi e messaggi sessisti. Nel rinnovare la solidarietà alla sindaca Frontini, esprimo anche piena fiducia nell’operato delle forze dell'ordine che sapranno individuare i responsabili di questo inaccettabile gesto". Lo afferma Alessandro Romoli, presidente della Provincia di Viterbo.

FdI: "Azione vile e volgare"

"Il gruppo di Fratelli d'Italia esprime solidarietà alla sindaca Chiara Frontini per gli atti vandalici perpetrati questa notte sulla sua auto. Li riteniamo particolarmente gravi e non ascrivibili a goliardia perché rimandano a un chiaro messaggio sessista. Siamo abituati alla critica forte e non ci fa paura lo scontro politico ma siamo vicini a Chiara, soprattutto come donna, per la viltà e la volgarità dell'azione. Ci auguriamo che gli inquirenti possano fare luce sull'accaduto e sulla matrice del gesto e assicurare i responsabili alla giustizia". Così il gruppo consigliare FdI.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atto vandalico contro la sindaca, condanna unanime: "Gesto inaccettabile che non c'entra nulla con la critica politica"

ViterboToday è in caricamento