rotate-mobile
GIORNATA MONDIALE CONTRO CANCRO PEDIATRICO / Montalto di Castro

Giornata Mondiale contro il cancro pediatrico, Scatolini: "Servono strutture su tutto il territorio in grado di garantire assistenza"

La coordinatrice UdC Montalto di Castro: "La vittoria contro il cancro, come contro ogni altra malattia, passa attraverso la ricerca e la prevenzione"

"Riceviamo da Daniela Scatolini e pubblichiamo"

"Oggi 15 febbraio si celebra la Giornata mondiale contro il cancro pediatrico. Ogni anno in Italia sono più di 1500 i bambini che ricevono una diagnosi di malattia oncologica, a cui si devono aggiungere circa 900 adolescenti.

La vittoria contro il cancro, come contro ogni altra malattia, passa attraverso la ricerca e la prevenzione. Oltre ai centri di eccellenza nazionale, quindi, servono strutture su tutto il territorio in grado di garantire assistenza, cure specifiche, esami diagnostici strumentali e visite specialistiche in tempi brevissimi.

Ad oggi purtroppo, sia in ambito pediatrico che non, esiste la difficoltà a prenotare esami e visite in caso di bisogno, le lunghe liste di attesa obbligano i malati a ricorrere sempre più spesso a servizi a pagamento che gravano sulle spalle di chi, pur avendo un’esenzione 048, è obbligato anche a pagare di tasca propria visite, esami, farmaci ed integratori. Vorrei che il governo intervenisse, per questo chiedo al mio partito di farsi portavoce di questa battaglia. Chi è malato di cancro si trova a lottare contro un male terribile, quindi va aiutato e supportato. La vita è unica per tutti".

Daniela Scatolini
Coordinatrice Udc Montalto di Castro e Pescia Romana

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata Mondiale contro il cancro pediatrico, Scatolini: "Servono strutture su tutto il territorio in grado di garantire assistenza"

ViterboToday è in caricamento