rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
SVENTATA LA TRAGEDIA / Capodimonte

Capodimonte, la motovedetta dei carabinieri salva un turista norvegese che stava annegando dopo una gita con la tavola a remi

Sventata la tragedia nel lago di Bolsena grazie all'intervento dei carabinieri

Nel pomeriggio del 6 agosto, a circa mezzo miglio dalla costa dell’isola Bisentina, nelle acque del lago Bolsena antistanti il comune di Capodimonte, durante specifico servizio di pattugliamento nautico, l’equipaggio della motovedetta dei Carabinieri di Bolsena traeva in salvo un uomo di origine norvegese. Il turista, che stava trascorrendo la villeggiatura nel lago di Bolsena, si era allontanato dalla costa con una tavola a remi. Nel frattempo, a causa dell’innalzarsi del vento, non riusciva più ad avanzare tra le onde. Provvidenziale l’arrivo della motovedetta, il turista norvegese, stremato ed in evidente stato di shock, per la paura di non riuscire più a tornare a riva, è stato tratto in salvo ed accompagnato in prossimità della costa del comune di Capodimonte. Le motovedette dei Carabinieri svolgono un ruolo fondamentale nel garantire la sicurezza in mare e nel soccorrere le persone in difficoltà. Queste imbarcazioni veloci e affidabili sono equipaggiate con tutte le attrezzature necessarie per affrontare qualsiasi emergenza che possa verificarsi in acque aperte. Le situazioni di difficoltà in mare possono essere molteplici: dalle persone bloccate su barche in avaria, a coloro che si trovano in pericolo a causa di mareggiate o di incidenti in mare. In questi casi, le motovedette dei Carabinieri vengono immediatamente allertate per intervenire e garantire il soccorso. Una delle caratteristiche principali di queste motovedette è la loro grande velocità, che consente loro di raggiungere rapidamente l'area dell'emergenza. Grazie alle loro capacità di manovra e ai motori potenti, i Carabinieri sono in grado di superare qualsiasi ostacolo e di raggiungere velocemente le persone in difficoltà. Oltre alla velocità, le motovedette dei Carabinieri sono dotate di tutte le attrezzature necessarie per effettuare i salvataggi in sicurezza. Vi sono dotate di dispositivi di soccorso come boe, corde e giubbotti salvagente, ma anche di attrezzature mediche di primo soccorso, nel caso in cui sia necessaria l'assistenza medica immediata. Ogni motovedetta è guidata da un equipaggio addestrato, composto da carabinieri specializzati in attività di soccorso in mare. Questi esperti sono pronti a intervenire in qualsiasi momento, senza esitazioni, per garantire la sicurezza e la salvaguardia delle persone in difficoltà.
In conclusione, le motovedette dei Carabinieri sono una risorsa vitale per il soccorso. Grazie alla loro velocità, alle attrezzature specializzate e all'esperienza dei loro equipaggi, sono in grado di intervenire prontamente in caso di emergenza e di garantire il salvataggio delle persone in difficoltà. La loro presenza è una garanzia di sicurezza per tutti coloro che amano il mare e si affidano alla loro presenza per vivere esperienze marine in tutta tranquillità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodimonte, la motovedetta dei carabinieri salva un turista norvegese che stava annegando dopo una gita con la tavola a remi

ViterboToday è in caricamento