rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
LA REPLICA / Arlena di Castro

Discarica Arlena di Castro, il sindaco replica: "Siamo convinti di aver operato nel rispetto delle norme e delle procedure"

Publio Cascianelli, primo cittadino, replica all'attacco del gruppo "Per Arlena di Castro"

"Riceviamo da Publio Cascianelli e pubblichiamo" 

Chiedo ospitalità per poter replicare brevemente all’intervento “Discarica ad Arlena di Castro, mancata votazione in consiglio comunale: "Informato il prefetto”, a firma del gruppo “Per Arlena di Castro” e pubblicato sul sito internet ViterboToday in data 2 agosto c.a.

Il motivo per cui nella seduta del Consiglio comunale del 19 luglio scorso non c’è stata alcuna votazione è molto semplice: i Consiglieri di minoranza, che legittimamente hanno richiesto la convocazione del Consiglio per chiedere la revoca della precedente Delibera in cui si esprimeva la non contrarietà alla piattaforma di trattamento dei rifiuti, si sono “dimenticati” di allegare una proposta di deliberazione.

Senza una proposta di deliberazione depositata, il Consiglio può discutere (come effettivamente ha discusso) ma non può votare, perché non c’è un oggetto su cui votare…

La preventiva presentazione di una proposta di deliberazione ha due funzioni. In primo luogo, quella di acquisire i pareri richiesti dall’art. 49 del TUEL, che debbono essere acquisiti preventivamente e che costituiscono una forma di controllo sugli atti. In secondo luogo, quella di assicurare l’informazione preventiva dei Consiglieri, chedevono sapere con cognizione di causa e con congruo anticipo su cosa sono chiamati a votare e per quali motivazioni. Il Consigliere Magno, peraltro, lo dovrebbe sapere bene, visto che in occasione di ogni seduta del Consiglio (com’è giusto che sia, trattandosi di un sacrosanto diritto di ogni Consigliere!) ci fa richiesta di copia degli atti. Stavolta, però, evidentemente il problema non se l’è posto…

Al Prefetto, chiamato in causa da Magno, abbiamo già fatto pervenire le nostre osservazioni e siamo convinti di aver operato nel rispetto delle norme e delle procedure. Peraltro, ci sono alcuni pareri del DAIT (Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali), come quello del 29 gennaio 2013 e quello del 6 luglio 2016,
che avvalorano il nostro operato.

Publio Cascianelli
Sindaco di Arlena di Castro

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica Arlena di Castro, il sindaco replica: "Siamo convinti di aver operato nel rispetto delle norme e delle procedure"

ViterboToday è in caricamento