rotate-mobile
L'INTERVENTO / Centro Storico / Via Cesare Dobici

Caos al Sacrario, molesta i passanti e aggredisce i carabinieri: arrestato e portato in ospedale perché troppo ubriaco

Due militari sono rimasti feriti. L'uomo è stato arrestato per violenza e lesioni a pubblico ufficiale, poi è stato rimesso in libertà

Domenica movimentata in centro, in particolar modo nella zona del Sacrario. Un uomo, cittadino tunisino che stando ai carabinieri intervenuti sarebbe stato "sotto l'influenza dell'alcol", avrebbe ripetutamente molestato e disturbato i passanti. Fino a quando, nel tardo pomeriggio del 21 gennaio, non avrebbe manifestato comportamenti sempre più esagitati.

A entrare in azione, in via Cesare Dobici, sia i militari della sezione radiomobile che della stazione di Viterbo. Un intervento delicato quanto problematico, che ha richiesto l'assistenza del personale sanitario del 118 che ha trasportato l'uomo al pronto soccorso dell'ospedale di Belcolle. La situazione ha poi preso una piega critica, con l'uomo che ha perso il controllo, manifestando aggressività verso carabinieri e medici.

Nel tentativo di contenere la situazione, due militari sono rimasti contusi e hanno dovuto ricorrere a cure mediche. Nonostante la resistenza dell'uomo, i carabinieri sono riusciti a placare la situazione e ad arrestarlo per violenza e lesioni a pubblico ufficiale. "A causa delle sue condizioni di salute compromesse dall'abuso di alcol", spiega l'Arma, è stato trattenuto a disposizione dell'autorità giudiziaria in ospedale. Dopo le incombenze di rito, nella mattinata successiva è stato rimesso in libertà.

Insomma, una domenica tutto fuorché tranquilla per i carabinieri. Il comandante della compagnia di Viterbo ha elogiato l'operato dei reparti intervenuti per la "gestione efficace di della delicata situazione", sottolineando "l'importanza del coraggio e della dedizione degli uomini nel mantenere la sicurezza pubblica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos al Sacrario, molesta i passanti e aggredisce i carabinieri: arrestato e portato in ospedale perché troppo ubriaco

ViterboToday è in caricamento