rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
SOSPESA ATTIVITA'

Indagine della Guardia di finanza: nell'occhio del ciclone un'attività di Compro oro

Il questore ha sospeso per 7 giorni l'attività commerciale in seguito alla violazioni accertate

Nell’ambito del costante monitoraggio delle attività soggette ad autorizzazione del questore operanti nel capoluogo e nella provincia di Viterbo, è giunta una segnalazione da parte del gruppo di Viterbo della Guardia di Finanza nell’ambito del settore del commercio degli oggetti preziosi e compro oro. In particolare, i militari hanno effettuato un controllo ad una gioielleria-compro oro accertando la violazione delle norme relative agli obblighi di identificazione dei clienti, di tracciabilità dei movimenti di denaro, di conservazione dei dati e di alienazione degli oggetti in oro prima del termine previsto dalla normativa vigente.

Per tutte le menzionate infrazioni i Finanzieri hanno elevato verbali di violazioni amministrative. Alla luce delle numerose infrazioni commesse ed a seguito dell’istruttoria effettuata da personale della Polizia di Stato della Divisione Polizia Amministrativa, il Questore della provincia di Viterbo ha disposto la sospensione dell’attività commerciale per un periodo di 7 giorni.

La licenza per il commercio di preziosi attiene ad un settore di estrema delicatezza che impone la massima accortezza da parte della Pubblica Amministrazione nel riscontro del possesso e della permanenza dei requisiti soggettivi in capo al titolare dell'autorizzazione. Il titolo può essere legittimamente ritirato o sospeso anche in presenza di circostanze che ragionevolmente appaiano come sintomo di abuso dello stesso.

Nelle prossime settimane proseguiranno i controlli alle attività di gioielleria e compro-oro ubicati nella provincia di Viterbo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indagine della Guardia di finanza: nell'occhio del ciclone un'attività di Compro oro

ViterboToday è in caricamento