rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
DASPO WILLY

Spacca i bicchieri in un locale e minaccia i dipendenti, daspo Willy per un 42enne: un anno lontano dai locali pubblici

L’uomo, che annovera precedenti per reati contro la persona, ha usato frasi volgari ed a sfondo sessualmente esplicito per offendere il personale

Nell’ambito della costante attività preventiva finalizzata a contrastare il fenomeno dei comportamenti violenti e del bullismo nella provincia viterbese il questore di Viterbo, a seguito di scrupolosa istruttoria curata da personale della polizia di Stato della divisione polizia anticrimine ha adottato la misura di prevenzione dell’avviso orale e il divieto di accesso a locali pubblici o aperti al pubblico e ad esercizi pubblici (c.d. “Daspo Willy”), nei confronti di un cittadino rumeno di 42 anni.

In particolare l’uomo, che annovera precedenti per reati contro la persona, all’interno di un locale recettivo sito a Vetralla, in evidente stato di ebbrezza, offendeva le dipendenti con frasi volgari ed a sfondo sessualmente esplicito. Inoltre, per intimorire le stesse, che avevano manifestato l’intenzione di ricorrere all’intervento delle forze dell’ordine, infrangeva tutti i bicchieri posti sul bancone, minacciando anche il titolare del locale, intervenuto per riportare alla ragione il cliente.

Alla luce di quanto sopra, nei confronti dell’uomo, denunciato all’autorità giudiziaria, sono stati emessi i provvedimenti dell’Avviso Orale e del Daspo Willy, che lo costringerà per un periodo di un anno a rimanere lontano dai locali pubblici e di pubblico intrattenimento ubicati nel territorio del comune di residenza nella fascia oraria compresa tra le ore 18.00 e le ore 06.00 del mattino successivo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacca i bicchieri in un locale e minaccia i dipendenti, daspo Willy per un 42enne: un anno lontano dai locali pubblici

ViterboToday è in caricamento