rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
SCUOLA CARDIO PROTETTA / Tarquinia

L' istituto Ettore Sacconi scuola cardio protetta, donati due defibrillatori alla struttura

Un dispositivo è stato messo a disposizione dal Lions Club Tarquina e il secondo dal Centro sociale anziani Aps di Tarquinia

Sicurezza a scuola, l'istituto Ettore Sacconi scuola cardio protetta: donati due defibrillatori semiautomatici, da posizionare nella palestra della sede centrale e in quella del plesso “Luigi Dasti”. Un dispositivo è stato messo a disposizione dal Lions club Tarquinia, attraverso i fondi raccolti con il concerto “Aspettando il Natale… 2023”; il secondo dal Centro sociale anziani Aps di Tarquinia. La cerimonia di consegna si è svolta il 23 gennaio nell’aula magna della scuola. Presenti la dirigente scolastica Dilva Boem; la direttrice dei servizi generali e amministrativi Monia Meraviglia; la presidente del Lions Club Tarquinia Laura Voccia, insieme ai soci Roberta Ranucci, insegnante di pianoforte all’indirizzo musicale dell’istituto, e il chirurgo dottor Antonio Pellicciotti; il presidente e la vice presidente del Centro sociale anziani Carlo Meraviglia e Lucia Scappini; la presidente della Cri – Comitato Tarquinia Paola De Costanzo.

La collaborazione tra scuola e associazioni

“Ringrazio il Lions club Tarquinia, per il costante sostegno alla scuola – ha affermato la preside Boem -. È una collaborazione che si rafforza nel tempo e che trova espressione in tante iniziative a favore dei nostri ragazzi e ragazze”.  “Abbiamo un rapporto stretto con l' istituto Ettore Sacconi – ha dichiarato la presidente del Lions club Tarquinia Voccia -, che si concretizza ogni anno nelle borse di studio per il Concorso musicale internazionale città di Tarquinia, negli screening per la prevenzione dell’ambliopia, nel concorso internazionale “Un poster per la Pace” e in donazioni di materiale ludico-didattico. La consegna di questi due defibrillatori è motivo di orgoglio, perché siamo andati oltre l’obiettivo prefissato con il concerto di Natale. Avevamo infatti preventivato di comprare un solo apparecchio, mentre siamo poi riusciti a prenderne due, con il coinvolgimento del Centro sociale anziani e di altre realtà territoriali, come la Bcc Roma, nonché per merito della generosità di tanti cittadini”.

“Non appena siamo venuti a conoscenza dell’iniziativa, abbiamo proposto al Lions club Tarquinia di acquistare direttamente un defibrillatore – ha detto il presidente del Centro sociale anziani Aps Meraviglia -. La decisione è maturata in seno al consiglio in pochi minuti, perché riteniamo fondamentale che le scuole siano dotate di tutte le strumentazioni necessarie a garantire la sicurezza degli studenti”. Il dottor Pellicciotti e la presidente della Cri – Comitato Tarquinia De Costanzo hanno risposto alle tante domande degli studenti: dal funzionamento dei defibrillatori e a come comportarsi nell’uso del dispositivo; dal numero da comporre in caso di emergenza a quali pratiche mettere in atto in caso di arresto cardiaco in mancanza di un apparecchio salvavita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L' istituto Ettore Sacconi scuola cardio protetta, donati due defibrillatori alla struttura

ViterboToday è in caricamento