rotate-mobile
Cronaca

ORGOGLIO VITERBESE | Luca Celestini, angelo in divisa: scorta in ospedale una mamma in travaglio bloccata nel traffico

Il carabiniere, insieme alla collega, ha fatto strada all'auto della donna. Il papà della piccola Sophie: "A sirene spiegate e in un battibaleno ti hanno accompagnata a veder la luce"

Luca Celestini, il carabiniere viterbese che diventa angelo in divisa per mamma Dalila e la piccola Sophie. Una bella storia, a lieto fine, che arriva dall'ospedale Maggiore di Bologna ed è datata 12 dicembre.

Quella mattina tutto si è svolto molto velocemente. Intorno alle 8 Luca, carabiniere viterbese in servizio alla stazione Mazzini Del capoluogo dell'Emilia-Romagna, insieme alla collega Lucia stava transitando nei pressi dell'uscita 5 della tangenziale nord. Improvvisamente l'autoradio è stata affiancata da un uomo al volante che segnalava la necessità di raggiungere subito l'ospedale perché la compagna, seduta di fianco, stava per partorire ed era preoccupato per l'intensità del traffico che non gli consentiva di proseguire la marcia. 

I carabinieri hanno così scortato la coppia che è riuscita a raggiungere velocemente l'ospedale dove da lì a breve è venuta alla luce la piccola Sophie. Una nascita al cardiopalma per la quale è stato provvidenziale l'intervento dei due militari.

Il neopapà Giorgio ha fatto arrivare un pubblico ringraziamento a Luca e alla collega Lucia dedicando loro un post attraverso i suoi profili social. "Benvenuta al mondo - scrive - amore di mamma, papà e del tuo fratellone. Avevi talmente tanta fretta di nascere che mamma e papà hanno dovuto chiedere soccorso a due angeli in divisa, incontrati per caso sul tragitto verso l'ospedale, che a sirene spiegate e in un battibaleno ti hanno accompagnata a veder la luce".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ORGOGLIO VITERBESE | Luca Celestini, angelo in divisa: scorta in ospedale una mamma in travaglio bloccata nel traffico

ViterboToday è in caricamento