rotate-mobile
Cronaca

Pediatra trovata morta in casa: camera ardente a Belcolle, sabato i funerali di Eva Goldoni

In tanti in queste ore stanno dicendo addio alla direttrice della terapia intensiva neonatale dell'ospedale di Viterbo morta a soli 54 anni

Sabato l'addio a Eva Goldoni, la pediatra e direttrice della terapia intensiva neonatale di Belcolle trovata morta in casa a San Martino al Cimino. I funerali della 54enne sono stati fissati per domani, sabato 9 dicembre, alle 11,30 nella chiesa dell'Olgiata a Roma. Da ieri, invece, la camera ardente nel "suo" ospedale, che resterà aperta fino alle 19 di oggi.

Tanti i colleghi, gli amici e i genitori dei suoi piccoli pazienti che in queste ore le stanno dando l'ultimo saluto. Il dolore per la sua scomparsa è infinito. Una città intera è rimasta incredula, addolorata e sconvolta per la sua improvvisa e prematura morte. Goldoni era molto conosciuta, stimata e apprezzata. Sia come donna che come medico. Viene ricordata come "una bravissima persona e professionista", "sempre con il sorriso", "cordiale" e con "ottimi rapporti con tutti sul posto di lavoro". 

La 54enne è stata trovata morta in casa nella tarda mattinata di venerdì primo dicembre. A San Martino al Cimino, in via Angiolino Zampi, traversa di strada Filante. Sempre puntuale, non essendosi presentata al lavoro, i colleghi hanno lanciato l'allarme. Quando i soccorritori sono entrati nell'abitazione hanno trovato il colpo di Goldoni nel letto. Morta, stando ai primi accertamenti, per cause naturali. Il personale sanitario del 118 non ha potuto far altro che constatarne il decesso. In casa i suoi adorati cani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pediatra trovata morta in casa: camera ardente a Belcolle, sabato i funerali di Eva Goldoni

ViterboToday è in caricamento